Discussione:
DiverGuard ovvero la sicurezza innanzi tutto
(troppo vecchio per rispondere)
Confucio
2013-08-04 08:54:18 UTC
Permalink
Raw Message
DiverGuard has 3 basic operational modes:

1. Diver stopped breathing for 30 seconds:

a. DiverGuard alerts the diver and his buddy for 20 seconds using visual and
audible alarms

b. If the diver or his buddy does not press the reset button to cancel the
alarm:

- DiverGuard inflates the buoyancy compensator and brings the diver to the
surface

- The alarm continues until the diver or a rescuer presses the reset button

2. Diver’s breathing exhibits signs of overexertion (rapid and shallow):

a. DiverGuard alerts the diver and his buddy for 2 minutes, The main purpose of
the alarm is to get the diver’s and their buddy’s attention that there is a
lapse in normal breathing.

b. If the diver does not press on the reset button to cancel the alarm:

- DiverGuard inflates the buoyancy compensator and brings the diver to the
surface

- The alarm continues until the diver or a rescuer presses the reset button.

3. During the entire duration of the dive, DiverGuard can also function as an
underwater communication device.

Article about the campaign:
http://geektime.com/2013/07/18/diverguard-launches-new-indiegogo-campaign/

DiverGuard

A quote from review written during the last DEMA show:

"It is not often that a truly innovative new device comes on the SCUBA
landscape, but DiverGuard is just that.

DiverGuard combines two separate diver signaling technologies with an
electronic breathing monitoring system - and all in a unit no larger than a
power inflator.

DiverGuard was designed to help prevent the 62% of diving fatalities caused by
drowning. The breathing monitoring system, which can be easily self-installed
on any buoyancy compensator (BCD) by any diver, will initiate both light and
sound alarms in the event diver ceases breathing for 30 seconds or more.

Additionally, the unit is designed to self-inflate the BCD to help raise an
unconscious diver to the surface, all without any human input. In cases where a
diver may have entered into an unsafe shallow and rapid breathing pattern a
simple override is incorporated in the system to prevent an accidental trip to
the surface.

But there is more: This unit also incorporates an underwater signaling
system and a surface emergency signaling system, along with a 500 dive battery
and automated device self-testing.

This is a unique piece of dive gear. Not only will it make a diver’s time
underwater safer, it also eliminates the need for additional dive devices. For
a MSRP of $349, it is one of the most original and impactful safety devices to
hit the underwater world in years."
Guispi
2013-08-05 15:33:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
- DiverGuard inflates the buoyancy compensator and brings the diver to the
surface
Ciao Prof,

come te la passi??

Hanno deciso di iniziare lo sterminio dei subacquei su larga scala
oppure è un tuo scherzo di ferragosto? :))

Ciao

Giuseppe
Confucio
2013-08-05 18:51:10 UTC
Permalink
Raw Message
Me ne stò qui a casa a combattere l'afa leggendo qualche buon libro.
Per tenermi su il morale ora leggo un libro americano sugli incidenti subacquei :-)
Molti finiscono male ma c'è n'è qualcuno di divertente, come quello dell'Istruttore
che non aveva letto il manuale... Narra di un Istruttore che scende a liberare l'ancora
da un relitto ma al momento di risalire si accorge che sul display del computer è
apparsa al scritta lampeggiante STOP-STOP-STOP...Da buon Istruttore non avendo
letto il manuale del computer interpreta il segnale come l'invito a interrompere
la risalita e attendere il via libera dal computer. Così, complice anche un po' di narcosi,
se ne sta buono buono sul fondo in paziente attesa...
Il tempo passa e l'aria comincia a scarseggiare.... (continua il prossimo numero :-)
Quanto al DiverGuard non è poi una idea così malvagia. Tu che faresti se ti accorgessi
che il tuo compagno ha cessato di respirare e non reagisce ai segnali?
Ciao
Giovanni
Post by Confucio
- DiverGuard inflates the buoyancy compensator and brings the diver to the
surface
Ciao Prof,

come te la passi??

Hanno deciso di iniziare lo sterminio dei subacquei su larga scala
oppure è un tuo scherzo di ferragosto? :))

Ciao

Giuseppe
Guispi
2013-08-07 14:12:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
Quanto al DiverGuard non è poi una idea così malvagia. Tu che faresti se ti accorgessi
che il tuo compagno ha cessato di respirare e non reagisce ai segnali?
Ciao
Giovanni
Tenterei di portarlo su ma iper-estendendogli il capo per cercare di
fargli espellere l'aria in eccesso come si insegna in tutti i corsi di
salvamento. Mi pare una accortezza non da poco. Poi magari non funziona
lo stesso, ma almeno ci si prova.

Spararlo in superficie se non respira equivale a cantargli il
de-profundis. Sai meglio di me che l'unico, vero incidente mortale per i
sub in circuito aperto è proprio la sovradistensione a seguito di
pallonata incontrollata, a parte l'annegamento ovviamente.

Ricordo anni fa su questo NG una feroce battaglia fra i duri e puri che
suggerivano di pompare il gav per sparare l'infortunato in pallonata in
superficie e quelli che pensavano (me incluso) che fosse follia.

Ma forse ho capito male come funziona l'aggeggio: mi pare strano che
abbia potuto ottenere una qualche autorizzazione alla vendita se
funziona come ho capito io.

Ciao

Giuseppe
Confucio
2013-08-07 16:09:46 UTC
Permalink
Raw Message
Forse prima di bocciare senza appello l'apparecchiatura occorrerebbe
prendere in esame alcuni aspetti del problema. Anzitutto il fatto di
lanciare un allarme se uno non respira più è in ogni caso utile per allertare
i compagni che per ovvi motivi in casi come questi si accorgono sempre del
problema molto dopo il dovuto.
Se poi non c'è nessuno che interviene le possibilità che rimangono sono
solo due: o la morte certa per annegamento o la pallonata.
Ovviamente quest'ultima almeno garantisce una pur
limitata possibilità di salvezza.
Tra l'altro mi chiedo quanta aria sia rimasta nei polmoni di uno che non
respira più: forse sbaglio ma ho l'idea che ne rimanga poca e magari le
vie aeree rimangono pure aperte.
Poi c'è un'altra osservazione da fare. Questo aggeggio fa cose abbastanza
complicate come monitorare la respirazione, attendere l'eventuale reset,
gonfiare il gav ecc. Tutte cose che necessitano una certa capacità operativa.
Perchè allora non potrebbe essere in grado di agire sulle valvole di carico
e scarico in modo da effettuare una risalita a velocità non dico controllata
ma perlomeno a limitata pericolosità?
Sarebbe interessante se qualcun altro dicesse la sua, qui nel newsgroup
ma mi sa che siamo rimasti solo noi due a parlare dei bei tempi andati. :-)
Ciao e buone ferie
Giovanni

P.S. : Per quanto possa sembrarti impossibile dopo molti ripensamenti
ho deciso di sostituire la mia attrezzatura fotografica a pellicole che
da tempo era finita in soffitta con una nuova apparecchiatura digitale.
Ho preso:
Olympus OM-D E-M5 (mirrorless)
Obiettivi 60 mm(macro) e 9-18 mm(wide)
Custodia Nauticam
Flash, due Inon, unici sopravvissuti del tempo passato

Che te ne pare? Spero di poter collaudare il tutto quest'ottobre in Indonesia
Post by Confucio
Quanto al DiverGuard non è poi una idea così malvagia. Tu che faresti se ti accorgessi
che il tuo compagno ha cessato di respirare e non reagisce ai segnali?
Ciao
Giovanni
Tenterei di portarlo su ma iper-estendendogli il capo per cercare di
fargli espellere l'aria in eccesso come si insegna in tutti i corsi di
salvamento. Mi pare una accortezza non da poco. Poi magari non funziona
lo stesso, ma almeno ci si prova.

Spararlo in superficie se non respira equivale a cantargli il
de-profundis. Sai meglio di me che l'unico, vero incidente mortale per i
sub in circuito aperto è proprio la sovradistensione a seguito di
pallonata incontrollata, a parte l'annegamento ovviamente.

Ricordo anni fa su questo NG una feroce battaglia fra i duri e puri che
suggerivano di pompare il gav per sparare l'infortunato in pallonata in
superficie e quelli che pensavano (me incluso) che fosse follia.

Ma forse ho capito male come funziona l'aggeggio: mi pare strano che
abbia potuto ottenere una qualche autorizzazione alla vendita se
funziona come ho capito io.

Ciao

Giuseppe
Archaeopteryx
2013-08-07 16:44:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
Sarebbe interessante se qualcun altro dicesse la sua,
qui nel newsgroup ma mi sa che siamo rimasti solo noi
due a parlare dei bei tempi andati. :-)
speriamo che qualcuno prosegua il thread, in effetti... :/
--
In God we trust
All the other, we monitor
Confucio
2013-08-08 05:15:39 UTC
Permalink
Raw Message
Ciao Corrado
anche tu rimasto in questo cimitero degli elefanti?!
Non ditemi che c'è anche Mario.... Ehi Mario....
se ci sei batti un colpo... :-)
Ciao
Giovanni
Post by Confucio
Sarebbe interessante se qualcun altro dicesse la sua,
qui nel newsgroup ma mi sa che siamo rimasti solo noi
due a parlare dei bei tempi andati. :-)
speriamo che qualcuno prosegua il thread, in effetti... :/
--
In God we trust
All the other, we monitor
Archaeopteryx
2013-08-08 11:52:44 UTC
Permalink
Raw Message
Ciao Corrado anche tu rimasto in questo cimitero degli
elefanti?!
Leggo un po' qua e un po' là, ma ormai la subacquea per me
è acqua passata (sembra un gioco di parole, ma LOL). Leggo
e ogni tanto sparo qualche cavolata ma niente di più.
Non ditemi che c'è anche Mario.... Ehi Mario.... se ci
sei batti un colpo... :-)
Dubito moltissimo che abbia tempo anche solo per leggere
un NG con tanto poco traffico, per giunta a carattere
tanto "rec". Ma sono anni che non ho contatti con quasi
più nessuno; non so proprio chi stia facendo cosa.
--
In God we trust
All the other, we monitor
Max max
2013-08-18 11:11:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Archaeopteryx
ma ormai la subacquea per me
è acqua passata
:P Guarda che alla prossima ti leghiamo sulle bombole ;-)
A parte gli scherzi vieni a farti qualche bella immersione ricreativa
con noi.
A n g e l o
2013-08-08 09:03:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
Forse prima di bocciare senza appello l'apparecchiatura occorrerebbe
prendere in esame alcuni aspetti del problema. Anzitutto il fatto di
Partendo dalla fine, un aggeggio che in modo automatico può avere il
contollo del mio assetto ed abbia la possibilità di spararmi in
superficie mi rende alquanto diffidente.
anzi, cercherei di mettermi molto distante da un aggeggio del genere
nel senso che eviterei di immergermi con qualcuno che lo indossa.

per quanto rigurada allarmi per respiro affannoso, il sentire un
allarme in quelle condizioni potrebbe portare ad ulterire stress ed
alimentare l'affanno

la funzione di allarme per sub che non respira mi sembra inutile.

seppur una vaga utilità l'aggeggio potrebbe averla, far girare
l'economia e creare posti di lavoro (ma ritengo ci siano vie più
interessanti), per come ho capito il funzionamento mi sembra del tutto
inutile se non controproducente.

bye
Angelo
Max max
2013-08-18 11:24:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
Perchè allora non potrebbe essere in grado di agire sulle valvole di carico
e scarico in modo da effettuare una risalita a velocità non dico controllata
Sempre che il cielo sia libero ... (non è così ad esempio in parete,
pensa a sporgenze ed altro, od altre situazioni) dove il non respirante
morituro si impiglierebbe da qualche parte :)
Dai in questi casi, sempre che ci sia una possibilità di sopravvivenza,
la sicurezza è data dal sistema di coppia (od altri interventi umani),
non da strani aggeggi di funzionamento dubbio ed incerto.
Confucio
2013-08-20 06:40:51 UTC
Permalink
Raw Message
"Max max" ha scritto nel messaggio news:5210aed5$0$1333$***@reader2.news.tin.it...
...
la sicurezza è data dal sistema di coppia (od altri interventi umani), non da strani aggeggi di funzionamento dubbio ed incerto.
Scusa, ma non eri un convinto fautore del solo-diving :-)))
Max max
2013-08-20 09:20:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
Scusa, ma non eri un convinto fautore del solo-diving :-)))
Entrambi, a secondo delle circostanze.
Ma sul solo diving la perdita di conoscenza (che comunque è collegata a
fattori eccezionalissimi) è un accidente fatale.
Guispi
2013-09-02 13:28:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Confucio
...
Post by Max max
la sicurezza è data dal sistema di coppia (od altri interventi umani),
non da strani aggeggi di funzionamento dubbio ed incerto.
Scusa, ma non eri un convinto fautore del solo-diving :-)))
Ahahahahahah tana per Max Max :))

Grande Prof
Max max
2013-09-02 13:55:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Guispi
Ahahahahahah tana per Max Max :))
Quel coso è pericoloso anche per il solo dive ...
E comunque si muore una volta sola :P

Max max
2013-08-18 11:12:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Guispi
se non respira
Pace all'anima sua ...
Situazione comunque limite.
Max max
2013-08-18 11:06:58 UTC
Permalink
Raw Message
Lol :) Comunque nelle ultime due settimane ho passato, sommando le
immersioni, circa due giorni interi sott'acqua anche a profondità che
padi e c. una volta demonizzavano (non tecniche comunque, personalmente
non sono sceso oltre i 60 metri) ed i profili erano praticamente con il
pilota automatico senza pensarci più di tanto (cd. deco a sensazione)
considerato il ben di Dio che c'era da vedere ed attirava tutta
l'attenzione cosciente.
Imho se si rispettano quelle due o tre regolette di comportamento
(idratazione prima di tutto e risalite con criteri di massima decenti)
la deco nelle immersioni non propriamente tecniche è un falso problema.
Loading...