Discussion:
Problemi delle limitazioni di peso bagagli in aereo
(troppo vecchio per rispondere)
Francesco
2009-04-27 18:13:02 UTC
Buonasera a tutti. Ieri sera al ritorno da una bella crociera in Mar Rosso
si è verificato un episodio per me mollto irritante all'aeroporto di
Hurghada, Gli addetti al Check In in servizio (egiziani dipendenti
aeroportuali e non della compagnia italiana AirOne) molto ligi al dovere (di
tartassare i subacquei) hanno accuratamente pesato tutti i bagagli del
nostro gruppo (compreso quelli a mano) applicando la penalità prevista per
l'ovvia eccedenza di peso considerati i limiti bassissimi (15 kg + 5 per il
bagaglio a mano) applicando una sanzione di oltre 500 ?. Alla nostra
richiesta di ottenere regolare ricevuta ci hanno offerto uno "sconto" a 250
? senza ricevuta, con il risultato di avere sicuramente intascato sottobanco
una bella mazzetta, complice il rappresentante egiziano di un tour operator
(italiano) che spontaneamente si era offerto a fare da interprete (credo
senza ovviamente versare nulla alla compagnia aerea). Considerando che tutti
noi avevamo limitato al massimo l'attrezzatura (pinne a scarpetta, gav
ultraleggeri, etc) e che meno di questo non era possibile portare, cosa
possiamo fare, evitare di andare all'estero a fare immersioni? Premetto che
viaggio da molti anni e prima d'ora non mi era successo nulla di simile.
L'episodio ha offuscato tutti i bei ricordi di una settimana di immersioni,
e probabilmente molti del nostro gruppo (me compreso) non torneranno più in
Egitto, meta finora da noi prescelta almeno 2 volte all'anno. Qualcuno può
suggerire una soluzione?
gibbo
2009-04-27 22:02:43 UTC
Qualcuno può suggerire una soluzione?
Rispettare i regolamenti delle compagnie aeree, non imbarcare piu' di
quanto e' concesso, rivolgersi alla compagnia aerea prima di comperare
il biglietto per sapere quali sono i limiti ed eventualmente comperare
un "eccesso bagaglio" per il bagaglio aggiuntivo.

Se non e' possibile avere del bagaglio in piu' neanche pagando allora si
puo', nell'ordine, cambiare compagnia aerea, comperare un biglietto di
classe superiore con una franchigia bagaglio piu' elevata, spedire con
un corriere quello a cui proprio non si puo' rinunciare.

Presentarsi al gate senza sapere a cosa si ha diritto e magari tentando
di superare le franchigie concesse, porta sempre a problemi.

Nel dubbio una agenzia viaggi decente aiuta a prevenire questi problemi
informando i clienti e preoccupandosi di trovare il modo di fare
viaggiare i bagagli senza impazzire (e pagare) troppo.

Qui trovi le informazioni per il trasporto di attrezzi sportivi con Air One:

http://flyairone.it/it/mainAreas/informazioniEServizi/bagagli/attrezzatureSportiveStrumentiMusicali/
Ranablu
2009-04-28 07:33:37 UTC
Post by gibbo
Rispettare i regolamenti delle compagnie aeree, non imbarcare piu' di
quanto e' concesso, rivolgersi alla compagnia aerea prima di comperare il
biglietto per sapere quali sono i limiti ed eventualmente comperare un
"eccesso bagaglio" per il bagaglio aggiuntivo.
Fra l'altro Airone concede 20 kg di franchigia bagaglio (trovato sullo
stesso link postato da te), per cui chiarendo bene prima e per iscritto con
t.o. e compagnia aerea i reali limiti di peso probabilmente gli egiziani
stavolta dovevano rinunciare alla mazzetta
Post by gibbo
http://flyairone.it/it/mainAreas/informazioniEServizi/bagagli/attrezzatureSportiveStrumentiMusicali/
Alla faccia della trasparenza...almeno il prezzo "standard" potevano
metterlo, poi per bagagli fuori misura va bene contattare la compagnia

Silvia
Loup G.
2009-04-29 10:37:48 UTC
Post by Ranablu
Post by gibbo
Rispettare i regolamenti delle compagnie aeree, non imbarcare piu' di
quanto e' concesso, rivolgersi alla compagnia aerea prima di comperare il
biglietto per sapere quali sono i limiti ed eventualmente comperare un
"eccesso bagaglio" per il bagaglio aggiuntivo.
Fra l'altro Airone concede 20 kg di franchigia bagaglio (trovato sullo
stesso link postato da te), per cui chiarendo bene prima e per iscritto con
t.o. e compagnia aerea i reali limiti di peso probabilmente gli egiziani
stavolta dovevano rinunciare alla mazzetta
siccome è capitato anche a me con blu carovana che all'andata mi
garantiva 20 kg e 7 di bagaglio a mano e al ritorno magicamente
diventano 15 e 5 ...(in piena notte da marsa alam rischi pure l'arresto
se protesti più di un tanto e in quattro amici ne abbiamo fatto le
spese...) ti ribadisco che non c'è chiarimento che tenga in aeroporto in
egitto

L.
Max max
2009-04-29 10:40:21 UTC
Post by Loup G.
e al ritorno magicamente
Per Ubotolo avresti dovuto pagare di più spontaneamente e ringraziare anche
.

Max max
Loup G.
2009-04-29 11:54:15 UTC
Post by Max max
Post by Loup G.
e al ritorno magicamente
Per Ubotolo avresti dovuto pagare di più spontaneamente e ringraziare anche
ma smettila stai facendo storie per quattro spiccioli dopo essere andati in
vacanza con otto. Sei ridicolo
non è una questione di pochi spiccioli se li moltiplichi per una media
di 50 persone a volo.
e poi è proprio una questione di tutela dei diritti, ma proprio basica.
di quelle su cui si scrivono e sentenziano a pacchi e pacchi

L.
Max max
2009-04-29 12:09:09 UTC
Post by Loup G.
e poi è proprio una questione di tutela dei diritti, ma proprio basica.
Secondo me non lo capisce neanche quando lo fregano ben bene ...

Max max
U-59
2009-04-29 16:25:17 UTC
Post by Loup G.
e poi è proprio una questione di tutela dei diritti, ma proprio basica.
di quelle su cui si scrivono e sentenziano a pacchi e pacchi
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management che sono quelli di cui
parlavo prima. Questo non significa che debbano depredare le persone ma
mettere un limite di bagaglio a 15 kg è un loro diritto. Se non ti piace
scegli una compagnia con franchigie diverse, se quello che fanno è ingiusto
sarà il mercato a punirle, non è che ogni volta deve venire fuori questo
tormentone dei subacquei vessati

U
Max max
2009-04-29 16:35:01 UTC
Post by U-59
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management
Blu Panorama, che è una delle principali incriminate, non è una low cost.
Nel gruppo c'è una low cost che è Blu Express ma qui si stava parlando di
Blu Panorama.
Ma ci fai o ci sei ?

Max max
U-59
2009-04-29 16:41:33 UTC
Post by Max max
Post by U-59
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management
Blu Panorama, che è una delle principali incriminate, non è una low cost.
Nel gruppo c'è una low cost che è Blu Express ma qui si stava parlando di
Blu Panorama.
Ma ci fai o ci sei ?
Blu Panorama opera in Mar Rosso con criteri di low cost altrimenti non
pagheresti la tua vacanza 500 euro
Tu ci sei senz'altro
Loup G.
2009-04-29 16:49:33 UTC
Post by U-59
Post by Max max
Post by U-59
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management
Blu Panorama, che è una delle principali incriminate, non è una low cost.
Nel gruppo c'è una low cost che è Blu Express ma qui si stava parlando di
Blu Panorama.
Ma ci fai o ci sei ?
Blu Panorama opera in Mar Rosso con criteri di low cost altrimenti non
pagheresti la tua vacanza 500 euro
nessuno ormai paga 500 euro in mar rosso, e blu panorama opera a livello di
basso servizio non di basso costo, che è una cosa diversa.
e difatti è l'unica compagnia in attivo.
se vedi quanti voli a/r a pieno carico fa quotidianamente da italia a egitto
te ne rendi conto benissimo
U-59
2009-04-29 16:59:05 UTC
Post by Loup G.
nessuno ormai paga 500 euro in mar rosso
ti mando vagonate di depliant se vuoi

U
Max max
2009-04-29 17:01:20 UTC
Post by U-59
ti mando vagonate di depliant se vuoi
Ubotolo ... lo capisci che qui si sta parlando di altro o no ?

Max max
U-59
2009-04-29 17:40:10 UTC
Post by Max max
Ubotolo ... lo capisci che qui si sta parlando di altro o no ?
Io ho fatto un discorso generale riferendomi non alle truffe (se hai una
franchigia è ovvio che deve essere rispettata) ma al fatto che la gente come
te, e siete tanti, pretende di volare a 20 euro portandosi dietro una sacca
da 40 quintali solo perchè sei subacqueo e ti pare si appartenere a chissà
quale strana e privilegiata utenza. Si sta parlando di mercato e di low
cost, compagnie o vacanze che siano e le vacanze in Mar Rosso mediamente
sono molto low-cost. Il criterio del low cost è quello di recuperare utili
su qualsiasi cosa non prevista dal contratto. La domanda è: è lecito o no
che una compagnia low-cost o charter metta una franchigia oltre i 15 kg di
bagaglio? Secondo me lo è e fa bene se questo le consente dei bilanci in
attivo. Se non mi sta bene, scelgo diversamente invece di frignare
puntualmente sul fatto che qualcuno mi frega.

U
Max max
2009-04-29 17:48:34 UTC
Io ho fatto un discorso ...
del cavolo, come spesso fai.
ma al fatto che la gente come te, e siete tanti, pretende di volare a 20
euro portandosi dietro una sacca da 40 quintali
Questo te lo sei sognato. Si stava parlando di voli a prezzi normali e
sovrapprezzi folli
Il criterio del low cost è quello di recuperare utili su qualsiasi cosa
non prevista dal contratto.
Dovrebbe essere quello di risparmiare su alcuni costi e far pagare (non
rapinare) a parte alcuni servizi.
Come lo scrivi tu è pirateria.
La domanda è: è lecito o no che una compagnia low-cost o charter metta una
franchigia oltre i 15 kg di bagaglio ?
Secondo me i 15 chili sono oggettivamente pochi (rispetto ai classici 20).
Per l'extrapreso giusto pagare un tot o un forfait ma non 15 euro a chilo
(che diventano una rapina, specie se non puoi evitarlo)

Max max
Luca Menegotto
2009-04-29 18:24:53 UTC
Post by Max max
Secondo me i 15 chili sono oggettivamente pochi (rispetto ai classici
20). Per l'extrapreso giusto pagare un tot o un forfait ma non 15
euro a chilo (che diventano una rapina, specie se non puoi evitarlo)
Per come la vedo io, anche le compagnie cercano di risparmiare nel caso
di pacchetto vacanze. Insomma, quando cercai un volo andata e ritorno
per Sharm, che la prenotazione della vacanza mi costava molto meno se
fatta direttamente li, mi accorsi che il solo volo costava piu che non
il pacchetto completo, indipendentemente dalla compagnia.
--
Ciao!
Luca
Max max
2009-04-29 18:33:14 UTC
Post by Luca Menegotto
mi accorsi che il solo volo costava piu che non
il pacchetto completo, indipendentemente dalla compagnia.
Questo per strani accordi sottostanti tendenti alla vendita del pacchetto
(che rende impossibile scegliere).
La vecchia storia per cui i t.o. (non quelli sub) monopolizzano i voli per
quelle destinazioni e non c'è un mercato libero degli stessi.
Anche se per Sharm qualcosa dovrebbe trovarsi.
Ma sicuramente questo a Ubotte gli sta bene, come gli sta bene che la stessa
crociera alle Maldive costa x in Italia e x-y in Svizzera o in Germania.

Max max
Luca Menegotto
2009-04-29 20:05:52 UTC
pacchetto (che rende impossibile scegliere). La vecchia storia per
cui i t.o. (non quelli sub) monopolizzano i voli per quelle
destinazioni e non c'h un mercato libero degli stessi. Anche se per
Non lo credo. Ricordo che provai a guardare anche EgyptAir, ma anche li
nulla (e, d'altra parte, se un volo di 1 ora costa 100 euro, un volo di
4...)
--
Ciao!
Luca
Giampi
2009-04-30 10:50:26 UTC
Post by Luca Menegotto
pacchetto (che rende impossibile scegliere). La vecchia storia per
cui i t.o. (non quelli sub) monopolizzano i voli per quelle
destinazioni e non c'h un mercato libero degli stessi.
Non lo credo. Ricordo che provai a guardare anche EgyptAir, ma anche li
nulla (e, d'altra parte, se un volo di 1 ora costa 100 euro, un volo di
4...)
C'e' l'Egypt Air (che ha il monopolio dei voli interni di linea) .

I voli si trovano con partenza da Roma e Milano e costano mediamente il
30% in piu' dei charter (si trovano anche quelli, basta fare una ricerca
su http://www.volaregratis.it), neanche tanto.

L'unico problema e' lo scalo obbligatorio al Cairo: tra il volo da/per
l'Italia e quello da/per Marsa o Sharm ci deveno essere almeno 3 ore
perche' i tempi di trasferimento dal terminal dei voli internazionali a
quello dei voli interni e' soggetto ai tempi...egiziani.

I voli interni Egypt Air da/per Sharm (almeno so di quelli) viaggiano
sempre pieni anche perchè per chi soggiorna per piu' di 30 giorni e'
obbligatorio rientrare al Cairo con Egypt Air (no charter o vettori
stranieri).

Con Egypt Air, dunque, costa poco di piu', i tempi di trasferimento si
raddoppiano e, per chi interessa, accettano senza sovraprezzo una modesta
eccedenza bagaglio

giampi
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Guispi
2009-04-30 08:00:22 UTC
Post by Loup G.
se vedi quanti voli a/r a pieno carico fa quotidianamente da italia a egitto
te ne rendi conto benissimo
Quindi vuol dire che la sua e' una politica vincente, o no ??

Guispi
Max max
2009-04-30 13:13:51 UTC
Post by Guispi
Quindi vuol dire che la sua e' una politica vincente, o no ??
No, è una somma di diritti di rotta, accordi con t.o non sub e passeggeri
alla Ubotte.
Cioè finchè dura ...
Secondo me, il ritorno per la compagnia è pessimo: difficilmente i
passeggeri che hanno visto certe cose sceglierebbero non costretti di
viaggiare con Blu Panorama su rotte dove c'è concorrenza.
Inoltre il sovraprezzo è random, non si sa se va tutto alla compagnia e c'è
ancora qualche sistema per evitarlo (personalmente mai pagato): Ci
guadagnarebbero di più (in soldi ed immagine) mettendo un forfait sub per
una trentina di euro a tratta (ad esempio complessivi 18, 20 chili su stiva,
e 8, 9 su bagaglio a mano, quindi circa 10 chili in più complessivi) che a
quel punto sarebbe pagato per evitare stress e trucchi vari.

Max max
Max max
2009-04-29 16:49:48 UTC
altrimenti non pagheresti la tua vacanza 500 euro
Chissà come mai ho pagato più del triplo (e fortunatamente nessun
supplemento da rapina).
Ok, ci sei.

Max max
Loup G.
2009-04-29 16:50:06 UTC
Post by Max max
Post by U-59
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management
Blu Panorama, che è una delle principali incriminate, non è una low cost.
Nel gruppo c'è una low cost che è Blu Express
che è di blu carovana
Max max
2009-04-29 16:53:03 UTC
Post by Max max
Nel gruppo c'è una low cost che è Blu Express
che è di blu carovana
Appunto del gruppo Blu Panorama.

Max max
Loup G.
2009-04-29 16:45:45 UTC
Post by U-59
Post by Loup G.
e poi è proprio una questione di tutela dei diritti, ma proprio basica.
di quelle su cui si scrivono e sentenziano a pacchi e pacchi
Lupa le low-cost hanno dei criteri di management che sono quelli di cui
parlavo prima. Questo non significa che debbano depredare le persone ma
mettere un limite di bagaglio a 15 kg è un loro diritto. Se non ti piace
scegli una compagnia con franchigie diverse, se quello che fanno è
ingiusto sarà il mercato a punirle, non è che ogni volta deve venire fuori
questo tormentone dei subacquei vessati
ubot,
come ha scritto abbondamente maxmax e come ha anche tristemente illustrato
giampi non è una questione di low cost.
quando compri una crociera da un TO anche molto affidabile (vedi ad esempio
compagnia del mar rosso che ha anche un'ottima assistenza a terra) paghi per
una crociera su una barca di alta fascia minimo minimo dai 1500 ai 1700 che
non sono bruscolini micragnosi, sono soldi veri e non li caghi dall'oggi al
domani ma li metti via in un paio di stagioni e se ti vedi arrivare un
ricatto di 100 euro all'imbarco ti girano i coglioni non da poco.
perchè sai benissimo di essere stato ladrato e non hai nemmeno gli
strumenti per difenderti (sta cazzo di class action quando arriva vivaddio?)
leggi le email di giampi e capisci che siamo a livello di vero
taglieggiamento degli egiziani.
quello che è capitato a noi del nostro volo, cioè di partire con una
franchigia garantita di 20 kg e non vedersela riconoscere al rientro è
taglieggiamento nei confronti del turista.
blu carovana lo sa benissimo, e non interviene, perchè stranamente i signori
pizzardoni egizi stanno ai desk di determinate compagnie aeree e non altre.
gli stessi TO non riescono a contrattare un trattamento migliore per il
bagaglio sub.
altro non ho da dire, per ora

L.
Max max
2009-04-29 16:51:25 UTC
Post by Loup G.
come ha scritto abbondamente maxmax e come ha anche tristemente illustrato
giampi non è una questione di low cost.
Vaglielo a far capire, è una impresa impossibile, mi sa.
Confermo il resto.

Max max
Luca Menegotto
2009-04-29 16:56:05 UTC
non hai nemmeno gli strumenti per difenderti (sta cazzo di class
action quando arriva vivaddio?)
Se e vero quel che ho letto, a questo caso non si applicherebbe.
leggi le email di giampi e capisci
che siamo a livello di vero taglieggiamento degli egiziani.
Ecco, questa e una domanda interessante. E' colpevole la compagnia per
i taglieggiamenti operati dagli egiziani?
--
Ciao!
Luca
Max max
2009-04-29 17:00:43 UTC
Post by Luca Menegotto
Ecco, questa e una domanda interessante. E' colpevole la compagnia per
i taglieggiamenti operati dagli egiziani?
Direi di sì. Ne sono state messe al corrente e nessuna risposta o
provvedimento.
Tra l'altro è vero che i t.o. subacquei non riescono a negoziare franchigie
o sovrapprezzi migliori.
L'atteggiamento attuale delle compagnie aeree è comunque indisponente in
generale: hanno santi in paradiso anche in commissione europea (non si
spiegano altrimenti certi regolamenti assurdi) ed anche compagnie di
bandiera stanno assumendo atteggiamenti intollerabili (per ritardi,
operativi e sovraprenotazioni).

Max max
Marck
2009-04-30 13:32:15 UTC
Post by Max max
ed anche compagnie di
bandiera stanno assumendo atteggiamenti intollerabili (per ritardi,
operativi e sovraprenotazioni).
Guardavo giusto ieri Exit, su LA7.... da mettersi le mani nei capelli:
il cosidetto "salvataggio" di Alitalia ha generato di fatto un monopolio
del mercato di bandiera che ha portato ad aumento dei prezzi,
diminuzione della puntualità etc. etc... insomma, siamo tornati indietro
di 20 anni. :-(

http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=exit&video=25607

Marck
U-59
2009-04-29 16:57:20 UTC
Post by Loup G.
quello che è capitato a noi del nostro volo, cioè di partire con una
franchigia garantita di 20 kg e non vedersela riconoscere al rientro è
taglieggiamento nei confronti del turista.
certo se non rispettano il contratto hai diritto di lamentarti. Io facevo
invece riferimento a chi si lamenta delle franchigie bagaglio tout-court ed
è abbastanza comune...

U
Loup G.
2009-04-29 17:02:00 UTC
Post by U-59
Post by Loup G.
quello che è capitato a noi del nostro volo, cioè di partire con una
franchigia garantita di 20 kg e non vedersela riconoscere al rientro è
taglieggiamento nei confronti del turista.
certo se non rispettano il contratto hai diritto di lamentarti. Io facevo
invece riferimento a chi si lamenta delle franchigie bagaglio tout-court
ed è abbastanza comune...
allora sul biglietto hai scritto 15/5 quando vai al desk ti tirano un giro
di penna e scrivono 20/7 (franchigie per associati eurofly, cazzo vuol dire
boh) questo per blu carovana ma anche per altre carovaniere per l'egitto.
stranamente però l'egizio si mette all'imbarco di blu carovana.
e siccome al desk dove ti consegnano i biglietti si appoggiano più operatori
la risposta la risposta che hai è: si è sbagliata la pisquana.
perchè la pisquana si sbagli solo con blu carovana? mah!
e succede a tutti ma proprio a tutti i voli di blu carovana
lando
2009-04-29 21:53:57 UTC
Post by Loup G.
allora sul biglietto hai scritto 15/5 quando vai al desk ti tirano un giro
di penna e scrivono 20/7 (franchigie per associati eurofly, cazzo vuol dire
boh) questo per blu carovana ma anche per altre carovaniere per l'egitto.
stranamente però l'egizio si mette all'imbarco di blu carovana.
e siccome al desk dove ti consegnano i biglietti si appoggiano più operatori
la risposta la risposta che hai è: si è sbagliata la pisquana.
perchè la pisquana si sbagli solo con blu carovana? mah!
e succede a tutti ma proprio a tutti i voli di blu carovana
Vuole semplicemente dire che all'andata ti sono stati GRAZIOSAMENTE
ABBONATI 5 Kg questo non significa che hai automaticamente aquisito il
diritto di vederteli abbonanati anche al ritorno!!
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Loup G.
2009-04-30 07:52:56 UTC
Post by lando
Post by Loup G.
allora sul biglietto hai scritto 15/5 quando vai al desk ti tirano un giro
di penna e scrivono 20/7 (franchigie per associati eurofly, cazzo vuol dire
boh) questo per blu carovana ma anche per altre carovaniere per l'egitto.
stranamente però l'egizio si mette all'imbarco di blu carovana.
e siccome al desk dove ti consegnano i biglietti si appoggiano più operatori
la risposta la risposta che hai è: si è sbagliata la pisquana.
perchè la pisquana si sbagli solo con blu carovana? mah!
e succede a tutti ma proprio a tutti i voli di blu carovana
Vuole semplicemente dire che all'andata ti sono stati GRAZIOSAMENTE
ABBONATI 5 Kg questo non significa che hai automaticamente aquisito il
diritto di vederteli abbonanati anche al ritorno!!
senti pirlone al cubo, non sono stati abbonati al momento della pesatura
ma al momento di ritirare i biglietti con avvertenza preventiva:; avete
diritto a 20 kg

L.
Max max
2009-04-29 17:02:57 UTC
Io facevo invece riferimento a chi si lamenta delle franchigie bagaglio
tout-court ed è abbastanza comune...
Probabilmente il caso di specie è legato ad un code sharing o simili, altro
strumento su cui ci sarebbe da dire.
La franchigia riportata sul biglietto era comunque quella bassa.

Max max
U-59
2009-04-29 11:45:07 UTC
Post by Max max
Post by Loup G.
e al ritorno magicamente
Per Ubotolo avresti dovuto pagare di più spontaneamente e ringraziare anche
ma smettila stai facendo storie per quattro spiccioli dopo essere andati in
vacanza con otto. Sei ridicolo

U
Max max
2009-04-29 11:51:30 UTC
Sei ridicolo
E' evidente che non capisci.
Bell'esempio dell'italiota medio.

Max max
U-59
2009-04-29 15:01:56 UTC
Post by Max max
Sei ridicolo
E' evidente che non capisci.
Bell'esempio dell'italiota medio.
Max max
l'italiota medio sei tu che con la ricorrenza di un solstizio sfiletti i
coglioni a tutti per quattro soldi.

U
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Max max
2009-04-29 15:03:19 UTC
l'italiota medio sei ..
Mi sembra evidente.

Max max
U-59
2009-04-29 06:18:19 UTC
Qualcuno può suggerire una soluzione?
Rispettare i regolamenti delle compagnie aeree, non imbarcare piu' di
quanto e' concesso, rivolgersi alla compagnia aerea prima di comperare il
biglietto per sapere quali sono i limiti ed eventualmente comperare un
"eccesso bagaglio" per il bagaglio aggiuntivo.
Siamo in Italia, il rispetto delle regole è un optional. Si fa prima a
lamentarsi di essere continuamente vessati e si ritorna al discorso delle
low-cost che si fece un po' di tempo fa. La gente va in vacanza con due euro
e si lamenta se deve pagare qualche soldino per l'eccedenza bagaglio. Ma
ancora non è chiaro il concetto: in primis a SHS volano centinaia di
compagnie e quindi non esiste certo un monopolio, basta scegliere quella che
ti tratta meglio, in secundis sfugge il concetto che se una low-cost ti fa
pagare un biglietto per Londra 10 euro è ovvio che da qualche altra parte
deve rientrare perchè il costo orario per passeggero non è certo quello.
Ecco quindi che un caffè costerà 5 euro e l'eccedenza bagaglio pure

U
Max max
2009-04-29 09:46:33 UTC
Post by U-59
Siamo in Italia, il rispetto delle regole è un optional. Si fa prima a
lamentarsi di essere continuamente vessati e si ritorna al discorso delle
low-cost che si fece un po' di tempo fa.
Su certe tratte il problema è reale e non hai possibilità di scelta.
Non è un discorso di low cost.
E secondo me quella politica di prezzi è parimenti assurda mentre sarebbe
accettabile quella di offrire separatamente i servizi prezzandoli non in
maniera punitiva ma normalmente.
Purtroppo il tuo atteggiamento è il classico da consumatore italiano che lo
prende dove merita.

Max max
U-59
2009-04-29 11:43:38 UTC
"Max max" <***@nomail.it.invalid> ha scritto nel messaggio
news:49f82206$0$1108
Post by Max max
Purtroppo il tuo atteggiamento è il classico da consumatore italiano che
lo prende dove merita.
Maxmax da paradigma del turista sfigato quale sei, non avevo dubbi che
sarebbe arrivata una tua risposta. Ho cose più significative a cui pensare
che rompermi la palle per pochi spiccioli come fai tu (si si... lo so... è
il principio... blablabla... le solite menate con cui ci stracci le palle da
anni...)
Ti ripeto se uso una low-cost che mi fa spendere 20 euro a tratta non posso
non immaginare che cerchi di rientrare su tutto ciò che non è il prezzo del
biglietto. Se vai a vedere le voci di bilancio di Ryanair vedrai che una
significativa parte del fatturato viene proprio dagli "extra" (cibi,
eccedenze bagaglio, servizi vari), pensa un po' che strano...
Però Ryanair (e le altre lc) ti consentono di andare a Parigi e a Londra con
pochi euro mentre, ad esempio, Alitalia (o CAI o come cavolo si chiama)
magari non ti ha franchigia sul bagaglio (che non è vero perchè ce l'hanno
tutte le compagnie anche le più munifiche) ma dal portafoglio di euro te ne
sfila qualche centinaia.
Spiegami perchè non dovrebbero farti pagare l'eccedenza di bagaglio... anzi
no! Non spiegare per due motivi, il primo è perchè non me ne frega un cazzo
e il secondo perchè saresti come sempre di una noia mortale.

U
Max max
2009-04-29 12:08:20 UTC
Post by U-59
Ho cose più significative a cui pensare
Allora pensaci e non fare il disfattista contento qui (tanto per cambiare)
Post by U-59
Ti ripeto se uso una low-cost che mi fa spendere 20 euro a tratta
Qui il problema non è di low cost (tanto per cambiare non hai capito) quanto
di poter trasportare l'attrezzatura senza rapine su alcune rotte, ad esempio
Marsa Alam, dove ci sono solo charter con franchigie ridicole e sovrapprezzi
esagerati,.
Tieni presente che anche chi organizza (ad esempio crociere e non certo
economiche) non è riuscito a risolvere il problema (che da un punto di vista
oggettivo sarebbe risolvibile con un sovrapprezzo decente per singola
attrezzatura).
Post by U-59
Se vai a vedere le voci di bilancio di Ryanair
vedrai che una significativa parte del fatturato viene proprio dagli
"extra"
Mi sembra di aver scritto cosa ne penso dello low cost. Un conto è far
pagare a parte servizi non necessari, un altro quello di cui si sta
discutendo che non ha nulla a che vedere con low cost.
Post by U-59
Però Ryanair (e le altre lc) ti consentono di andare a Parigi e a Londra
Noti luoghi in cui ci si porta l'attrezzatura per immersione nella Senna o
nel Tamigi ... ma va là
Post by U-59
, il primo è perchè non me ne frega un cazzo
E allora evita di intervenire ad minchiam su questo thread.

Max max
U-59
2009-04-29 14:40:51 UTC
Post by Max max
E allora evita di intervenire ad minchiam su questo thread.
qui di minchiam c'è solo la tua testa ma non è una novità

U
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
marco costantini
2009-04-28 05:48:46 UTC
Qualcuno può suggerire una soluzione?
metti in valigia solo muta, maschera e un secondo stadio, il resto
dell'attrezzatura noleggialo.
limita il vestiario a poca roba e ci stai sui 15 kg.
i***@gravityzero.it
2009-04-28 11:35:30 UTC
Il problema reale è che il sistema di pesatura è spesso truccato all'imbarco. Se ti fai la pesatura sulle bilance di prova e poi su quelle del controllo ci sono scarti assurdi.
L'assistenza dei tour operator è sempre inesistente in quanto probabilmente spartiscono la mazzetta. A me è capitato a Sharm ed ho fatto casino facendo interventire la polizia aeroportuale ed ho riscontrato di essere perfettamente nel peso concesso ma comunque ci provano perchè sono dei ladri.
Le compagnie aeree serie si sono attrezzate allo scopo e con 20 euro compri la franchigia per equipaggiamento sportivo anche per la subacquea e non solo per il golf. In questo modo hai bagaglio a mano, 15 o 20 kg di bagaglio e bagaglio sportivo che in genere è 1 sacca.
In realtà occorre informarsi bene prima e castigare i tour operator che hanno informazioni poco chiare in proposito.
In mar rosso comunque si chiama tangente perchè sono abituati a truffare il turista e la negoziazione al banco ne è la conferma.
Qualcuno può suggerire una soluzione?
metti in valigia solo muta, maschera e un secondo stadio, il resto
dell'attrezzatura noleggialo.
limita il vestiario a poca roba e ci stai sui 15 kg.
Max max
2009-04-28 13:03:01 UTC
Post by i***@gravityzero.it
Il problema reale è che il sistema di pesatura è spesso truccato
all'imbarco.
Anche.
Post by i***@gravityzero.it
Le compagnie aeree serie si sono attrezzate allo scopo e con 20 euro
compri la franchigia per equipaggiamento sportivo > anche per la subacquea
e non solo per il golf
Purtroppo ancora solo poche e per alcune tratte non ci sono altre
possibilità
E' comunque questo l'obiettivo da raggiungere.
Post by i***@gravityzero.it
In realtà occorre informarsi bene prima e castigare i tour operator che
hanno informazioni poco chiare in proposito.
Finora azioni presso compagnie aeree (Blu Panorama) e t.o. (swan ed altri
che operano voli charter) non hanno avuto successo.
Il problema è che il t.o. a cui si rivolge il sub, specie per crociere,
acquista pochi posti su charter operati da altri e non riesce ad avere
condizioni diverse.
Addirittura alcuni t.o. specifici vorrebbero l'appoggio dei clienti per
risolvere il problema.

Max max
Loup G.
2009-04-29 10:38:32 UTC
Post by Max max
Post by i***@gravityzero.it
Il problema reale è che il sistema di pesatura è spesso truccato
all'imbarco.
Anche.
Post by i***@gravityzero.it
Le compagnie aeree serie si sono attrezzate allo scopo e con 20 euro
compri la franchigia per equipaggiamento sportivo > anche per la subacquea
e non solo per il golf
Purtroppo ancora solo poche e per alcune tratte non ci sono altre
possibilità
E' comunque questo l'obiettivo da raggiungere.
Post by i***@gravityzero.it
In realtà occorre informarsi bene prima e castigare i tour operator che
hanno informazioni poco chiare in proposito.
Finora azioni presso compagnie aeree (Blu Panorama)
si confermo

L.
Walser
2009-04-30 01:03:24 UTC
Max max ha scritto, Il 28/04/2009 15.03:
[snip]
Post by Max max
Purtroppo ancora solo poche e per alcune tratte non ci sono altre
possibilità
E' comunque questo l'obiettivo da raggiungere.
confermo mi è appena successo con un volo per Cuba, nessuna possibilità
di bagaglio aggiuntivo, si paga l'eventuale eccedenza e basta, inoltre
al ritorno il bagaglio delle prime 3/4 persone risultava in eccedenza,
e non giustificato da eventuali regali, ad un certo punto ci accorgiamo
che la bilancia partiva da circa 2,5 KG senza nessuna valigia appoggiata
ed da quel momento magicamente e a tutti i componenti del gruppo sono
spariti i KG in eccedenza e siamo passati indenni.
Se le compagnie ci facessero pagare il giusto, diventerebbe più comodo e
meno stressante per tutti. Non e divertente fare salti mortali per
preparare le valige e, magari, dover rinunciare a parte
dell'attrezzatura per l'impossibilità,anche di immaginare, di farla
franca visto lo sforamento rispetto alle possibilità di imbarco.
Invece che "bastonare" il malcapitato di turno potrebbe essere
un introito costante per le compagnie, ripeto se onesto, nell'economia
della vacanza a mio parere ci può stare una cosa tipo 15/20 euro per
l'eccedenza fino a 30 KG di bagaglio.

Luca
Max max
2009-04-30 13:14:51 UTC
ad un certo punto ci accorgiamo che la bilancia partiva da circa 2,5 KG
Ubotolo ci avrebbe aggiunto la spada di Brenno ...

Max max
Walser
2009-05-01 00:10:21 UTC
Post by Max max
ad un certo punto ci accorgiamo che la bilancia partiva da circa 2,5 KG
Ubotolo ci avrebbe aggiunto la spada di Brenno ...
Max max
dotta citazione, wikipedia aiuta, ma rende bene l'idea della situazione.

Luca
corsaro
2009-05-02 16:00:35 UTC
Post by marco costantini
metti in valigia solo muta, maschera e un secondo stadio, il resto
dell'attrezzatura noleggialo.
limita il vestiario a poca roba e ci stai sui 15 kg.
Non è così semplice. Venerdì sono tornato da Sharm eravamo un gruppo di
5 sub e 3 accompagnatori, non era certamente la prima volta in egitto e
sappiamo come organizzarci, proprio per questo siamo partiti attrezzati
più o meno come hai scritto. Al chek in per il ritorno (compagnia
Eurofly) il nostro peso era tutto entro i 15 kg a persona ma ci è stato
contestato che avevamo 9 valigie invece che 8 e questo generava un extra
di 7 kg secondo l'addetto. Noi abbiamo battagliato un buon quarto d'ora
ma è evidente che è un tentativo di estorsione, la abbiamo spuntata, ma
non è detto che mollino. Lo scorso anno sempre uno del nostro gruppo e
sempre in egitto ha rischiato di essere trattenuto perchè ha protestato
e alla fine ha dovuto pagare o perdeva il volo.
Guispi
2009-05-04 08:00:57 UTC
Post by corsaro
Noi abbiamo battagliato un buon quarto d'ora
ma è evidente che è un tentativo di estorsione, la abbiamo spuntata, ma
non è detto che mollino.
Ma l'avete scoperto solo ora come funziona il cervello degli arabi ??
Per loro non esiste il concetto di regola o prezzo fisso perche' tutto
e' per definizione negoziabile. Inoltre il concetto di bakhshish e'
assolutamente applicabile a qualunque attivita'.

D'altronde basta scendere di qualche grado di latitudine in Italia per
iniziare ad "acclimatarsi" su questi aspetti perche' noi italici non e'
che siamo tanto differenti.

Andare in Mar Rosso e poi lagnarsi delle bizzarrie degli egiziani e'
come lamentarsi dell'appiccicosita' dei mercanti una volta che si decide
di fare un giro in un suk.

Andate in California o in Germania ed andra' tutto liscio (forse). Anzi,
no, in California troppi messicani e in Germania troppi turchi :-))

Guispi
corsaro
2009-05-04 09:01:02 UTC
Post by Guispi
Ma l'avete scoperto solo ora come funziona il cervello degli arabi ??
Certo che no, mi sono abituato alle contestazioni di extra bagaglio,
quella sul numero di valigie è stata una curiosa novità. Però visto che
amano la contrattazione ci ho provato e l'ho spuntata. Lo scorso anno è
andata peggio...ma almeno siamo 1 a 1 :).
Ho trovato più disonesto il diving italiano che con 3 full day già
pagati dall'italia ha voluto un extra di 60 euro per fare il terzo a
Dahab (non in barca) e 40 euro per una notturna dal pontile del
villaggio (senza il noleggio delle torce) e la sorpresa la abbiamo
trovata al check out. La nostra guida aveva detto che il cambiamento non
sarebbe costato nulla. E li c'è stato poco da contrattare, o così o così.


Ciao!
Guispi
2009-05-04 09:09:47 UTC
Post by corsaro
Ho trovato più disonesto il diving italiano che con 3 full day già
pagati dall'italia
Prima di distribuire patenti di disonesta' fossi in te mi accerterei ben
bene della allocazione reale dei tuoi soldi. Di casini fra agenzie e
operatori locali ne capitano a vagonate e mi pare strano che un diving
con i tuoi soldi in tasca faccia storie nell'erogarti una prestazione.

Guispi
corsaro
2009-05-04 09:38:57 UTC
Post by Guispi
Prima di distribuire patenti di disonesta' fossi in te mi accerterei ben
bene della allocazione reale dei tuoi soldi. Di casini fra agenzie e
operatori locali ne capitano a vagonate e mi pare strano che un diving
con i tuoi soldi in tasca faccia storie nell'erogarti una prestazione.
Ah ma guarda che non hanno mica fatto storie ad erogare i servizi.
Noi sul posto abbiamo chiesto alla guida se poteva organizzarci come
extra il Thistlegorm, ci è stato risposto che solo per noi non era
possibile e che loro lo hanno in programma tutti i giovedì. Ma dovendo
volare il venerdì...
In alternativa però la guida ci ha detto "visto che avete pagato 3 FD
per non tornare a Tiran o Ras Mohammed potete fare Dahab che vi viene
compreso in quello che avete pagato dall'italia". Va ben abbiam pensato,
già vista ma si può fare. Abbiamo chiesto conferma che questo non
avrebbe comportato un Extra e ci è stato assicurato di no. Ora magari io
sono stupido, ma abbiamo capito in 8 la stessa identica cosa.
Quindi mi sforzo di non assegnare patenti di disonestà, per come la vedo
io o la guida si è sbagliata, o si è sbagliata la tipa del diving a fare
il conto mi sembra strano perchè "l'errore" lo abbiamo fatto notare
oppure in questo caso il diving ci ha tirato un bel bidone.
Non discuto sui 40 euro di notturna, il prezzo è quello e amen, permetti
che mi sembri comunque una esagerazione.
Guispi
2009-05-04 10:30:19 UTC
Post by corsaro
Non discuto sui 40 euro di notturna, il prezzo è quello e amen, permetti
che mi sembri comunque una esagerazione.
Putroppo, come piu' volte discusso, il mercato piu' economicamente
interessante per gli operatori, non e' costituito dai subacquei veri e
propri ma dai "mordi e fuggi" che scelgono di spendere una certa cifra
per divertirsi non importa come. Per loro la notturna e' un avvenimento
che vale i 40 euro, mentre per chi si immerge tanto e' un salasso.

Ecco perche' i prezzi lievitano.

Guispi
Max max
2009-05-04 10:57:22 UTC
Post by Guispi
Ecco perche' i prezzi lievitano.
Comunque con un pacchetto serio (e relativo numero di immersioni) non spendi
40 euro per una notturna a prescindere dal prezzo di listino. A Sharm è bene
che li trattino bene i sub seri se vogliono sopravvivere (dato che i sub
sono sempre meno da quelle parti).

Max max
Guispi
2009-05-04 11:28:44 UTC
Post by Max max
Comunque con un pacchetto serio (e relativo numero di immersioni) non spendi
40 euro per una notturna a prescindere dal prezzo di listino.
Difatti era fuori pacchetto.

A Sharm è bene
Post by Max max
che li trattino bene i sub seri se vogliono sopravvivere (dato che i sub
sono sempre meno da quelle parti).
Evidentemente fanno piu' margini con i non sub.

Guispi
Post by Max max
Max max
Max max
2009-05-04 11:30:31 UTC
Post by Guispi
Difatti era fuori pacchetto.
In genere con un pacchetto base consistente le ulteriori immersioni
extrapacchetto non le paghi a prezzo di listino.
Post by Guispi
Evidentemente fanno piu' margini con i non sub.
Beh, i diving hanno solo gli snorkelisti, oltre i sub.

Max max
Loris
2009-05-04 17:10:14 UTC
Post by Max max
Beh, i diving hanno solo gli snorkelisti, oltre i sub.
Che rendono molto di piu'. Pagano praticamente la stessa
cifra giornaliera dei sub, ne mandi 15/20 per ogni guida,
non necessitano di bombole, non finiscono in camera iperbarica
e su una barca che porta 20 sub ne carichi 40. :-)
L.
Max max
2009-05-04 17:18:25 UTC
Post by Loris
e su una barca che porta 20 sub ne carichi 40. :-)
Meno male che ci sono le crociere sub :)

Max max
Max max
2009-04-28 12:58:48 UTC
Che fare ?
Innanzitutto non accettare passivamente la cosa che la rassegnazione porterà
a far considerare bagaglio a mano anche i vestiti ...
La situazione, così come è, non è assolutamente accettabile.
La stabilizzazione su rotte imporanti delle franchigie sui 15 (stiva) + 5
chili (mano) che poi significa che ti consentono 20 chili a testa a
prescindere da come sono divisi non consente il trasposto di una nomale
attrezzatura sub necessaria per una crociera (servirebbero almeno, dopo aver
ridotto il bagaglio all'osso, altri 6, 7 chili, quindi non si chiede la
luna).
Inoltre per il sovrappeso molte compagnie praticano sovrapprezzi da rapina
intorno ai 15 euro al chilo ad esempio Blu Panorama, monopolista su alcune
rotte egiziane.
Con altre, ad esempio Meridiana, puoi imbarcare anche le bombole con
l'attrezzatura, per un forfait di 90 euro ( e qui si esagera nel senso
opposto).
Con altre hai forfait (senza bombole) non si sa perchè superiori a quello di
una sacca da golf che pesa di più.
E' evidente che l'unica soluzione ragionevole sarebbe quella di far
accettare alle compagnie un forfait decente (senza bombole una trentina di
euro) o tariffe per chilo per attrezzatura sub non da rapina.
Ma finora tutti i tentativi di far ragionare le compagnie non hanno avuto
successo.
Probabilmente perchè i passeggeri subacquei sono una netta minoranza e
soprattuto non si uniscono per tentare di ottenere condizioni accettabili. I
t.o. subacquei acquistano voli da altri e non riescono ad imporre franchigie
particolari.
Non può avere successo neanche scegliere oculatamente la compagnia dato che
per molte rotte subacquee (ad esempio Marsa Alam) non c'è praticamente
scelta.
Ultimamente vengono segnalati casi sospetti, specie negli aeroporti
egiziani, quali bilance mal tarate (eufemismo) e personale che contratta sul
sovrapprezzo non rilasciando ricevute o rilasciando ricevute sospette.
Le compagnie aeree sono a conoscenza di ciò ma finora non risultano essere
stati presi provvedimenti.
Una forma di protesta può essere quella di rientrare nei limiti indossando
il gav che in fondo è una giacca e non possono sindacare l'abbigliamento
personale.
Erogatori, caricabatteria e simili possono essere portati in tasca,.
La torcia usata come originale portachiavi.
Ma la situazione sta diventando veramente insostenibile ed occorre che i
subacquei siano uniti per cercare di risolvere il problema.
Giovanni Albertone
2009-04-28 13:43:57 UTC
Post by Max max
Con altre hai forfait (senza bombole) non si sa perchè superiori a quello di
una sacca da golf che pesa di più.
Una sacca da golf pesa meno di un'attrezzatura subacquea.
--
Ciao,
Giovanni
Max max
2009-04-28 14:37:15 UTC
Post by Giovanni Albertone
Una sacca da golf pesa meno di un'attrezzatura subacquea.
Tutto da vedere (per la parte che non entra nel normale bagaglio)
Mi acconterei comunque dell'extraforfait del peso di una sacca da golf
(piena ovviamente)

Max max
Max max
2009-04-28 14:45:30 UTC
Post by Giovanni Albertone
Una sacca da golf
Questo è interessante:
http://www.golfeturismo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=482

Max max
Marck
2009-04-28 15:10:17 UTC
Post by Max max
http://www.golfeturismo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=482
AirOne dice gratuito... lol. Però poi bisogna ben distinguere tra voli
di linea e charter... ad esempio Airone opera in entrambi i modi, ma con
franchigie diverse...

Marck
Mauro72n
2009-04-28 13:50:54 UTC
Post by Francesco
si è verificato un episodio per me mollto irritante all'aeroporto di
Hurghada, Gli addetti al Check In in servizio (egiziani dipendenti
aeroportuali e non della compagnia italiana AirOne) molto ligi al dovere (di
tartassare i subacquei) hanno accuratamente pesato tutti i bagagli del
nostro gruppo (compreso quelli a mano) applicando la penalità prevista per
l'ovvia eccedenza di peso considerati i limiti bassissimi (15 kg + 5 per il
bagaglio a mano)  applicando una sanzione di oltre 500 ?. Alla nostra
richiesta di ottenere regolare ricevuta ci hanno offerto uno "sconto" a 250
? senza ricevuta, con il risultato di avere sicuramente intascato sottobanco
una bella mazzetta,  complice il rappresentante egiziano di un tour operator
(italiano) che spontaneamente si era offerto a fare da interprete........
questo è molto preoccupante.
io devo ripartire a luglio per marsa alam , spero non adottino lo
stesso trattamento.
ma da quando si verifica questo fenomeno ? a me l'anno scorso , il
bagaglio a mano non lo hanno neanche guardato

ciao
Max max
2009-04-28 14:37:52 UTC
Post by Mauro72n
ma da quando si verifica questo fenomeno ?
Uno, due anni, prima random ora abbastanza generalizzato.

Max max
Giampi
2009-04-28 15:49:51 UTC
Post by Max max
Uno, due anni, prima random ora abbastanza generalizzato.
Confermo

1.Le bilance dell'aeroporto di Sharm sono tutte taroccate: valigie pesate
al grammo in Italia al ritorno risultavano di peso addirittura superiore
(nonostante non fossero piu'presenti bagnoschiuma, creme solari ecc...)

2.Conviene arrivare in aeroporto prima dell'apertura del check-in cosi' da
testare le diverse bilance e, se possibile, scegliere il banco dove la
bilancia e' +/- precisa :-P

3. La pesata certosina dei bagagli (compreso quelli da cabina) mi e'
sembrato piu' frequente con quelle compagnie che limitano la franchigia a
15 kg + 5 kg tipo Neos Air (a pensar male si fa peccato, pero'...); meno
frequente con altre (Eurofly 20 + 5);

Personalmente ho risolto riducendo al minimo il bagaglio personale (6 kg
max) e lasciando a Sharm una borsa con l'attrezzattura (ad eccezione di
erogatori e computer) perche' torno sempre li'
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giampi
2009-04-28 15:53:41 UTC
Giampi ha scritto:

EDIT

Occhio agli inservienti dell'aeroporto che vi chiedono una mancia per
mettere le valige sulle bilance e sopratutto occhio a DOVE poggiano i
piedi durante la pesata!
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giovanni Albertone
2009-04-28 19:06:53 UTC
Post by Giampi
1.Le bilance dell'aeroporto di Sharm sono tutte taroccate: valigie pesate
al grammo in Italia al ritorno risultavano di peso addirittura superiore
(nonostante non fossero piu'presenti bagnoschiuma, creme solari ecc...)
Direi che le bilance di tutti gli aereoporti sono sballate. Difficile
provare che sia una frode, anche se il sospetto e' forte.
Proprio questa mattina un solerte impiegato crucco, la cui
flessibilita' mentale non gli permette di fare molto altro nella vita
che pesare le valige, mi ha placcato all'ingresso del check al metal
detector a Hahn, per un sovrappeso di 700 grammi sul bagaglio a mano.

Nulla da obiettare, per carita', in fondo la regola e' chiaramente
indicata sui contratti di vendita dei biglietti, se non fosse pero'
che su cinque bilance che ho provato nello stesso aereoporto, il range
di variazione delle pesate era parecchio superiore al peso in eccesso
che mi e' stato contestato.
--
Ciao,
Giovanni
Marck
2009-04-28 19:22:18 UTC
Post by Giovanni Albertone
per un sovrappeso di 700 grammi sul bagaglio a mano.
ROTFL, e che hai fatto? Io sarei tornato indietro, mi sarei messo 700g
di roba in tasca (o un maglione addosso se ce n'era uno nel trolley) e
sarei ripassato.

Lo scorso novembre Ryanair a Parigi aveva contestato il peso del trolley
della mia ragazza, giustamente. Ho fatto però notare che il mio pesava
meno del consentito e che la somma del peso dei nostri 2 trolley non
superava il peso massimo di 2 trolley. Niente da fare.. ho dovuto girare
l'angolo, trasferire della roba dal trolley della mia ragazza nel mio e
ripassare il check... Pure i francesi fanno a gara coi tedeschi a quanto
pare!! :-))))))

Marck
Giampi
2009-04-28 20:21:05 UTC
Post by Giovanni Albertone
Nulla da obiettare, per carita', in fondo la regola e' chiaramente
indicata sui contratti di vendita dei biglietti, se non fosse pero'
che su cinque bilance che ho provato nello stesso aereoporto, il range
di variazione delle pesate era parecchio superiore al peso in eccesso
che mi e' stato contestato.
nulla da obiettare infatti.
i vettori stabiliscono il peso massimo ammissibile a bordo e liberi noi
utenti di sceglierne uno in luogo di un altro

a fronte dei 10-15 euro richiesti per ogni kg di sovrappeso mi piacerebbe
pero' contare, non dico su bilance di precisione, ma almeno su bilance che
indichino valori piu' vicini al vero: se pago un sovraprezzo bagagli non
dovuto, personalmente non cancello l'aeroprto ma la compagnia aerea.

tralascio, poi, le motivazioni che mi sono state date circa il diverso
peso ammissibile a bordo da vettori differenti che utilizzano lo stesso
aeromobile: "ragioni tecniche" o "di sicurezza" :-P

da fruitore abituale ho l'impressione che molti vettori trattino i
passeggeri come trentanni fa, cioe' da perfetti idioti che devono solo
ringraziare per il privilegio di volare con loro; vettori che (sopratutto
in occasione di disagi) fanno fatica a relazionarsi con passeggeri
consapevoli ed informati.

nella mia black list, poi, rientrano anche le compagnie aeree che in un
modo o nell'altro cercano di aggirare il Regolamento comunitario (CE)
N.2027/97
(http://www.enac-italia.it/repository/ContentManagement/node/N756388735/Cartadirittipasseggeri6.pdf)
facendo affidamento sull'ignoranza dei passeggeri
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giovanni Albertone
2009-04-29 07:39:22 UTC
Post by Giampi
se pago un sovraprezzo bagagli non
dovuto, personalmente non cancello l'aeroprto ma la compagnia aerea.
Difficile fare la distinzione, per quanto riguarda l'aereoporto di
Hahn. E' nato con Ryanair e vive di Ryanair (non conosco i dettagli,
non so se sia gestito da loro direttamente, ma non credo).
Post by Giampi
da fruitore abituale ho l'impressione che molti vettori trattino i
passeggeri come trentanni fa, cioe' da perfetti idioti che devono solo
ringraziare per il privilegio di volare con loro; vet
Ecco, da fruitore abituale io ieri mattina ho rimpianto i tempi in cui
arrivavi in aereoporto e avevi due sole cose da fare: il check-in e
l'imbarco.
Le procedure di ryanair sono diventate cosi' farraginose - tre
controlli di passaporto prima di arrivare sull'aereo, tre file
interminabili per riuscire ad imbarcare un bagaglio - a fronte di un
servizio che definire penoso e' fargli un complimento.
Ho volato con loro oltre un centinaio di volte, e credo che con me ora
hanno chiuso. Le compagnie tradizionali ormai costano come ryanair, o
al massimo poche decine di euro in piu'.
--
Ciao,
Giovanni
Max max
2009-04-29 09:49:51 UTC
Post by Giovanni Albertone
Le compagnie tradizionali ormai costano come ryanair, o
al massimo poche decine di euro in piu'.
Raccontalo a Ubotolo.
A me le low cost non sono mai piaciute come sistema (ed in effetti non ci ho
mai volato finora con quel sistema mentre per forza di cose ho preso diversi
charter).
Un conto è l'idea di prezzare separatamente i servizi (ma bene), un altro è
fare della bigliettazione una lotteria markettara.

Max max
Giampi
2009-04-29 11:00:23 UTC
Post by Max max
Un conto è l'idea di prezzare separatamente i servizi (ma bene), un altro è
fare della bigliettazione una lotteria markettara.
c'e' chi si distingue per chiarezza: easyjet
http://www.easyjet.com
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
U-59
2009-04-29 11:49:39 UTC
Post by Max max
Raccontalo a Ubotolo.
A me le low cost non sono mai piaciute come sistema
Uaaaaaaaaaaa, a SfigMax non piacciono le low cost lui vola solo in suite del
A380 e rigorosamente Singapore. A prelato ma se la media dei tuoi viaggi
finisce tra Capracotta e il Mar Rosso di cosa parli?

U
Max max
2009-04-29 12:14:57 UTC
Post by U-59
non piacciono le low cost
Non mi piacciono sistemi tariffari dove una delle parti ha ricavi sempre per
100 ma ripartiti per chi partecipa a riffe (voli a pochi euro) ed altri che
pagano anche per i primi o dove i servizi opzionali non sono prezzati in
maniera corrispondente al servizio.
Sono favorevole invece a sistemi dove ogni servizio è prezzato in maniera
trasparente.
Ma probabilmente tu la pensi diversamente.

Max max
Luca Menegotto
2009-04-29 12:11:14 UTC
suite del A380 e rigorosamente Singapore
Seriamente, non ci arrivero mai. Ma ho visto i video su Youtube. Deve
essere godimento allo stato puro (se poi ti viene a trovare una
Singapore Girl...)
--
Ciao!
Luca
U-59
2009-04-29 14:43:06 UTC
Post by Luca Menegotto
suite del A380 e rigorosamente Singapore
Seriamente, non ci arrivero mai. Ma ho visto i video su Youtube. Deve
essere godimento allo stato puro (se poi ti viene a trovare una
Singapore Girl...)
pensa a quando metteranno l'A380 sulla tratta Ciampino-Hurghada e il
prelato si incazzerà perchè la Singapore girl gli farà pagare l'eccedenza
di stracciamento di maroni on board ;-)

U
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giovanni Albertone
2009-04-29 14:48:55 UTC
Post by Max max
A me le low cost non sono mai piaciute come sistema (ed in effetti non ci ho
mai volato finora con quel sistema mentre per forza di cose ho preso diversi
charter)
Ho fatto per anni il pendolare con frequenza quindicinale.
Passare dai 300-350 euro che mi costava un normale biglietto economy,
ai 50-70 euro di ryanair, facciamo pure 100 con la benzina per
raggiungere l'aereoporto che era un po' piu' lontano, faceva una bella
differenza.

Non sto a sindacare le strategie commerciali di ryanair, ognuno opera
come ritiene sia migliore per la propria azienda. Da cliente pero' non
sono piu' interessato ad acquistare quei servizi a quelle condizioni,
soprattutto alla luce di come sono cambiate le tariffe degli altri
operatori.
--
Ciao,
Giovanni
Max max
2009-04-29 15:11:57 UTC
Post by Giovanni Albertone
Passare dai 300-350 euro che mi costava un normale biglietto economy,
ai 50-70 euro di ryanair, facciamo pure 100 con la benzina per
raggiungere l'aereoporto che era un po' piu' lontano, faceva una bella
differenza.
Capisco ma probabilmente la virtù stava in mezzo ai due estremi.

Max max
Giovanni Albertone
2009-04-29 15:24:42 UTC
Post by Max max
Capisco ma probabilmente la virtù stava in mezzo ai due estremi.
La virtu' era un'analisi costi/benefici. Io dovevo fare due ore di
volo diverse volte al mese, e lo avrei fatto anche in piedi. In quel
caso la virtu' era tutta a favore di chi mi vendeva il biglietto al
prezzo minore.

Incidentalmente, all'epoca (parlo degli anni 1997-2005 suppergiu'),
ryanair era anche vincente dal punto di vista della semplicita' di
acquisto dei biglietti, dell'accesso agli aereoporti e della velocita'
di imbarco. Ora e' perdente su ognuno di questi aspetti, al punto che
(per me) non e' piu' interessante neppure il prezzo (non sempre)
inferiore a quello della concorrenza.
--
Ciao,
Giovanni
Max max
2009-04-29 15:41:10 UTC
Post by Giovanni Albertone
Ora e' perdente su ognuno di questi aspetti
C'è da chiedersi il perchè.

Max max
Giovanni Albertone
2009-04-29 17:56:58 UTC
Post by Max max
C'è da chiedersi il perchè.
Dumping?
--
Ciao,
Giovanni
Loup G.
2009-04-29 11:55:17 UTC
Post by Giovanni Albertone
Le procedure di ryanair sono diventate cosi' farraginose
e se pensi che sono tutte rotte sovvenzionate ...
Luca Menegotto
2009-04-29 12:11:46 UTC
Post by Loup G.
e se pensi che sono tutte rotte sovvenzionate ...
Sovvenzionate?
Spiega, che forse mi sono perso qualcosa.
--
Ciao!
Luca
Max max
2009-04-29 12:19:40 UTC
Post by Luca Menegotto
Sovvenzionate?
Spiega, che forse mi sono perso qualcosa.
Molte rotte sono sovvenzionate, nel senso che le compagnie che operano
ricevono sovvenzioni per operare la tratta a certe condizioni. Più o meno lo
stesso discorso del trasporto ferroviario regionale ma con ben altre cifre e
condizioni.
La cosa è particolarmente diffusa in Italia tanto che sono nate compagnie
senza mezzi idonei lasciate in piedi lo spazio di una stagione (da ultimo in
ordine di tempo airbee) appunto per lucrare sulle sovvenzioni.
Ma per Ubotte chi ad esempio volava su Trapani o Crotone o Brescia etc.
(pagando biglietti non certo low cost) avrebbe meritato anche di peggio.

Max max
U-59
2009-04-29 16:31:30 UTC
Post by Max max
Ma per Ubotte chi ad esempio volava su Trapani o Crotone o Brescia etc.
(pagando biglietti non certo low cost) avrebbe meritato anche di peggio.
la richiesta profilattica non è servita a niente

U
U-59
2009-04-29 16:30:13 UTC
Post by Luca Menegotto
Post by Loup G.
e se pensi che sono tutte rotte sovvenzionate ...
Sovvenzionate?
alcuni aeroporti (leggi Regioni) pagano le low-cost per operare nel loro
scalo. Vedi Alghero per Ryan ma ce ne sono altri

U
Guispi
2009-04-29 08:32:09 UTC
Post by Francesco
Buonasera a tutti. Ieri sera al ritorno da una bella crociera in Mar Rosso
si è verificato un episodio per me mollto irritante all'aeroporto di
Hurghada, Gli addetti al Check In in servizio (egiziani dipendenti
aeroportuali e non della compagnia italiana AirOne) molto ligi al dovere (di
tartassare i subacquei) hanno accuratamente pesato tutti i bagagli del
nostro gruppo
Capita che ogni tanto qualcuno applichi delle regole. Invece di essere
contenti per le volte che ci e' andata liscia ci lamentiamo per la volta
che e' andata come doveva andare. :-))
Post by Francesco
richiesta di ottenere regolare ricevuta ci hanno offerto uno "sconto" a 250
Cialtronerie egizie a confronto con italiche furbizie di origine
mediorientale: una simpatica lotta fra titani :-))
Post by Francesco
Qualcuno può suggerire una soluzione?
Si: come gia' ti hanno suggerito porta il minimo indispensabile e
noleggia il resto. E se, come spesso faccio anche io provandoci e
sperando nella bonta' degli addetti, fai un bagaglio pesante rallegrati
quando la passi liscia e non lagnarti quando ti beccano e paghi ;-)

Guispi
Max max
2009-04-29 09:51:36 UTC
Post by Guispi
Capita che ogni tanto qualcuno applichi delle regole.
Le regole idiote e quelle in regime di monopolio o oligopolio (per certi
voli) vanno controllate e se del caso cambiate.
Post by Guispi
e noleggia il resto.
In molti casi non è accettabile come scelta.

Max max
iRick
2009-05-12 05:45:32 UTC
Post by Francesco
soluzione?
in Egitto ci va qualcun altro, io ho chiuso.
--
The only easy day was yesterday
www.riccardoghetti.com
Loup G.
2009-05-12 06:35:30 UTC
Post by iRick
Post by Francesco
soluzione?
in Egitto ci va qualcun altro, io ho chiuso.
Cos'è successo??
Racconta

L.
iRick
2009-05-15 05:45:54 UTC
Post by Loup G.
Cos'è successo??
Racconta
Parlando di Egitto generalizzo un po' identificandolo con Sharm, dove
sono stato l'ultima volta a novembre 2007. Vi riassumo gli elementi che
mi hanno fatto considerare di spendere meglio il mio denaro:

- Della franchigia ne abbiamo parlato ampiamente e non è un problema
legato esclusivamente a quella destinazione. Con l'esperienza ho
selezionato cosa portare e cosa no, per cui ci sto dentro, ma è comunque
una scocciatura.

- Appena arrivati, richiesta di 5 euro a persona per caricare i bagagli
sul pullman e conseguente discussione con il farabutto di turno. Ho
caricato i bagagli da solo ed ho dovuto aspettare lì fino alla chiusura
dei portelli per evitare che me li scaricasse per ripicca. Il tutto
condito dal "noi non possiamo farci niente" degli addetti italiani del
tour operator...in sostanza ho pagato pure questi sfigati solo per
vederli ballare ubriachi tutte le sere.

- A rientro dalle immersioni del secondo giorno ho trovato lo sciacquone
del bagno non funzionante. Ho sollevato il coperchio della vaschetta e
trovato il meccanismo completamente smontato. Vista la banalità del
"problema" l'ho rimontato da solo...ogni qualvolta lasciavo la camera,
lo ritrovavo smontato al ritorno. Altri compagni di viaggio si
ritrovavano senza corrente elettrica a causa del fusibile "saltato" ed
altri problemi simili. Alla chiamata per risolvere il problema,
rispondeva prontamente il solerte room boy, nell'attesa di una lauta
mancia. (Hotel Amphoras)

- Impossibile prendere un taxi senza dover trattare per 20 minuti per
non essere spennati... per poi rischiare la vita almeno tre volte al
chilometro.

- Gita thriller a Dahab, lanciati a tutto gas su pulmini malridotti ed a
luci spente la sera, sulla via del ritorno...per risparmiare le
lampadine. Durante la stessa settimana, un intera famiglia alloggiata
nel mio stesso hotel ha perso la vita su un pulmino di quelli, guidato
da un minorenne senza patente.

- Punti d'immersione sovraffollati, con decine di barche al comando di
comandanti (???) incoscienti ed incompetenti che ti ronzano
costantemente sopra. Il rumore dei motori sott'acqua ed il puzzo di
scarico in superficie sono diventati decisamente insopportabili.

- Per quanto ormai suoni come "non ci sono più le mezze stagioni", i
fondali sono deperiti incredibilmente negli ultimi anni.

- Delle bilance truccate al ritorno ne abbiamo parlato.

- Richiesta di 5 euro a bagaglio per attaccare l'etichetta del bagaglio
e mettere la borsa sul nastro da parte di un "addetto" che s'interponeva
tra noi ed il check in dei gruppi. Ennesima litigata per farmi
consegnare le etichette e fare da me.

Non posso negare che mi resta anche qualche bel ricordo, ma è
sostanzialmente legato al gruppo con cui ero, al trattamento ricevuto da
Diving World ed ad una bella immersione sul Dunraven, fatta in santa
pace.

Quando ripenso a quel viaggio mi resta la sensazione che ormai siamo
considerati solo come mandrie di ricchi coglioni da spennare e la cosa
non mi sta va giù.
Ho viaggiato tanto e lo so che non sono tutti così, ma è ora che quelli
che non lo sono si diano da fare per cambiare le cose. Fino ad allora, i
miei soldi li spendo altrove.
--
The only easy day was yesterday
www.riccardoghetti.com
Max max
2009-05-15 07:55:12 UTC
Post by iRick
Parlando di Egitto generalizzo un po' identificandolo con Sharm
MI sa che Sharm ormai è andata ... Anche molti vecchi residenti la stanno
abbandonando ...
Post by iRick
- Della franchigia ne abbiamo parlato ampiamente e non è un problema
legato esclusivamente a quella destinazione.
Infatti e non vedo perchè non debba essere risolvibile con un forfati non da
rapina.
Post by iRick
Quando ripenso a quel viaggio mi resta la sensazione che ormai siamo
considerati solo come mandrie di ricchi coglioni da spennare
E' anche vero che tale considerazione deriva effettivamente dalle mandrie di
wannabe (sedicenti) ricchi coglioni che ci sono.

Max max
Guispi
2009-05-15 10:03:48 UTC
Post by Max max
E' anche vero che tale considerazione deriva effettivamente dalle mandrie di
wannabe (sedicenti) ricchi coglioni che ci sono.
Questo è vero. Purtroppo tutti quegli aspetti caratteristici che hanno
fatto grande la cultura araba (accoglienza, ospitalità, abilità nel
mercanteggiare) si sono deformati diventando petulanza, insistenza,
tendenza alla piccola truffa. Tutto questo anche, ma non solo, per colpa
del contatto fra masse di poveracci che non sanno come sbarcare il
lunario e i "walking wallets" (come li definì felicemente un mio amico
americano) che animano le località turistiche.

Resta il fatto che diventa sempre meno piacevole andarci.

Guispi
Post by Max max
Max max
Max max
2009-05-15 10:14:21 UTC
Post by Guispi
Resta il fatto che diventa sempre meno piacevole andarci.
A terra sì (vedi anche certi squallidi commerci sessuali nei resort,
discoteche, etc. che riguardano entrambi i sessi). Sulle barche da crociera
sub ancora si sta bene.
Questo da "turista".
Per il resto la situazione egiziana è critica (le aree turistiche sono della
specie di las vegas), il paese è tenuto sotto il pugno di ferro e la
successione di Mubarak (che comincia ad avere una certa età) incerta.

Max max
Max max
2009-05-30 21:23:16 UTC
Questo è un esempio delle difficoltà dei t.o. specializzati.
Mi sembra buona l'idea di viaggiare con il gav indossato con copertura
stampa.

da http://www.marrossoonline.com/Sapere.htm

" Siamo consapevoli che un subacqueo in partenza anche solo per una
settimana di immersioni necessita di un bagaglio considerevole e le attuali
franchigie bagaglio dei voli charter costringono spesso al pagamento di un
sovrappeso che crea grande malcontento, per questo affrontiamo il problema
sempre con la massima attenzione.
Le compagnie charter che volano in Egitto hanno generalmente il limite di
franchigia di 15Kg per il bagaglio imbarcato
(20 solo per il volo Eurofly che parte da Milano) + 5 Kg per il bagaglio a
mano e i problemi si stanno facendo sentire da quando le compagnie aeree,
specialmente Blu Panorama, hanno incominciato ad essere molto fiscali sul
controllo sia in andata che, specialmente, sul ritorno.
Da tempo stiamo cercando soluzioni ma, a tutt'oggi, non ne abbiamo ancora
trovate; ci hanno spiegato che lo sforamento della franchigia concessa in
termini di peso non interessa solo la compagnia aerea ma anche l'aeroporto a
cui compete la movimentazione dei bagagli, motivo per cui non è possibile
emettere biglietti con franchigia differenziata in aumento come abbiamo più
volte provato a richiedere; se ce ne fosse la possibilità, sarebbe per Scuba
Cruise molto più vantaggioso offrire questa soluzione invece di dover
continuamente far fronte alle lamentele in proposito.
Certo l'accanimento dimostrato al ritorno specialmente da Blu Panorama (ma
non solo) è quantomeno singolare e il nostro personale a terra Egiziano non
sa più come comportarsi, se cerca di intervenire per facilitare un
compromesso con gli addetti rischia di venire accusato di connivenza, se se
ne tiene fuori viene accusato di indifferenza.
Il biglietto aereo in ogni caso parla chiaro, i chili ammessi sono
dichiarati e le "tolleranze" sono lasciate al libero arbitrio dei
banconisti, in ogni caso considerate che la ragione è dalla loro parte e,
pur capendo la stanchezza che si può provare in certe circostanze, ogni
comportamento aggressivo ha l'unica conseguenza di renderli ancora più
fiscali.
Dal momento che i nostri ospiti sono quasi tutti subacquei quando possibile
evitiamo compagnie come Blu Panorama preferendone altre, ma questo non
sempre è possibile in base alle richieste dei nostri ospiti sugli aeroporti
e sul giorno di partenza e il volo di linea con i suoi 20 Kg di franchigia è
da considerarsi l'ultima spiaggia perchè fa scalo al Cairo e non arriva a
Marsa Alam.
Continuando ad impegnarci affinchè prima o poi le compagnie aeree charter ci
offrano una valida soluzione possiamo solo nel contempo consigliarvi di
limitare il peso al massimo. "
soilrock
2009-05-31 21:35:11 UTC
Post by Max max
Questo è un esempio delle difficoltà dei t.o. specializzati.
Mi sembra buona l'idea di viaggiare con il gav indossato con copertura
stampa.
Si, puoi anche mettere addosso la muta, la maschera come collier al collo
della fidanzata e le pinne come scarpa trendy.