Discussione:
Ritorno sul Levanzo
(troppo vecchio per rispondere)
Max max
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Sabato 1 agosto sveglia alle 2,30 e dopo un po' siamo in
aeroporto. Dopo il caos degli scorsi giorni Fiumicino è
tranquillo e dopo 4 ore di volo atteriamo a Marsa Alam.

Siamo i primi a salire sul Voyager e prendiamo possesso della
barca. Bella barca, molto comoda, peccato non averla avuta anche
in Sudan come da programma. Equipaggio e comandante già noti ed
impeccabili.
Il gruppo dei milanesi arriva poco dopo e gli altri in tarda
serata. Delle guide per primo arriva nel pomeriggio Hamam e poi
in tarda serata Sergio Anderson. Ormai sono amici ed è bello
andare sott'acqua con gente affiatata conservando la propria
autonomia ed il proprio modo di andare sott'acqua. Nella notte
arriva anche Massimo Bicciato della Compagnia del Mar Rosso.

Al tramonto ci passa sopra la stazione spaziale internazionale,
bello spettacolo.
Domenica 2 prima immersione di ambientamento a Marsa Shuna. Un bel
pesce coccodrillo poi rotta verso Daedalus.
Lunedì 3 prima immersione punta nord, mare calmo, poca corrente.
Un grosso martello vicino e più lontano il banco ed una grande
manta. Seconda immersione sempre punta nord. Molti barracuda.
Terza immersione un banco di una quindicina di martelli vicini
fino alla parete e poi uno squalo volpe. Martedì 4 prima
immersione. Un carcharhinus plumbeus risale dagli abissi a fauci
spalancate con l'evidente intenzione di fare colazione con
Sergio. Sergio si protegge con una delle due bombole e lo squalo
desiste. Poi ci viene a cercare il banco di martello. Seconda
immersione ancora martelli. Terza immersione pianoro sud, un
volpe ed un pesce pietra.
Mercoledì 5 prima immersione punta nord. Entriamo nel banco dei
martelli, molto curiosi. Bellissima immersione. Seconda
immersione sempre punta nord, una tartaruga. Terza immersione
pianoro sud con vari pesci pietra. Poi rotta verso Zabargad con
una accostata verso costa all'altezza di Hamata in serata per
imbarcare un nuovo starter di uno dei generatori andato in avaria
. Fortunatamente c'è il secondo ma meglio ripristinare la
ridondanza avendone la possibilità senza variare il programma.

Giovedì 6 ci svegliamo a Rocky. Prima immersione punta sud. Un
martello ed un gruppo di otto tursiopi in immersione. Seconda
immersione un grande albimarginatus. Terza immersione Zabargad
sud ovest . Una bella torpedine. Notturna con una tartaruga che
improvvisamente pur essendo su una rotta parallela decide di
investirmi senza alcuna provocazione e necessità. E poi parlano
male degli squali... Venerdì 7 Rocky , prima immersione punta
sud. Ancora delfini in immersione da vicino e due belle
tartarughe una delle quali stava mangiando un alcionario. Seconda
immersione punta sud una tartaruga. Terza immersione Zabargad
sud est. Una tartaruga gigantesca, tra l'altro con un
contrassegno sulla zampa. Poi salpiamo verso la frontiera
sudanese, Elba reef tagliato in due dal ventiduesimo parallelo.
Obiettivo principale rifare il relitto del Levanzo dopo due anni.
Sabato 8 agosto dopo una notte di navigazione e qualche onda
anomala che fa sbandare la barca e finire me sul pavimento ci
svegliamo in Sudan, estremo nord. Facciamo le prime due
immersioni sul relitto del Levanzo. Ci accolgono una tartaruga
ed un carosello di grossi carangidi. Il relitto, poco visitato a
causa della posizione vicino al confine politico tra i due Paesi,
è sempre molto bello e scenografico con i suoi due tronconi,uno
dei quali divenuto un reef artificiale e l'altro sulla parete
fino al fondo a 70 metri. Filmiamo completamente gli esterni e
qualcosa dell'interno .
Dopo la seconda immersione e prima che i sudanesi possano
recriminare sullo sconfinamento rientriamo in Egitto facendo
rotta verso nord. Appena in tempo perché una scalcinata
motovedetta sudanese tenta invano di intercettarci ma non è
abbastanza veloce per raggiungerci nè segnala alcunché. Forse
volevano solo salutare.
Crepuscolare-notturna a Horob.
Domenica 9 prima immersione Horob. Una colonia di anguille
giardiniere e tanti balestra. Poi ci spostiamo a Abu Fendera.
Seconda immersione gli Habili pieni di vita con gorgonie, pesci
falco e tantissimi altri pesci. Terza immersione la pass. Infine
notturna. Lunedì 10 ci svegliamo a Saint John. Prima immersione
Small Ghota, il mare è un po' mosso. Immersione da urlo. Un
albimarginatus vicinissimo e ripreso bene nonostante la
profondità, circa 50 metri, un pinna bianca, un polpo, gorgonie,
alcionari fino a 5 metri ed una grossa tartaruga che mangiava
incurante di noi. Ottimi primi piani. Seconda immersione stesso
posto. Un pinna bianca e nudibranchi in accoppiamento. Terza
immersione Big Ghota. Albimarginatus interessati sotto la barca
fin quasi in superficie e salta la notturna (Gigi alla vista
degli squali in caccia aveva già rinunciato spontaneamente) .
Martedì 11 prima immersione stesso posto ma niente squali. In
navigazione Massimo Bicciato tentando di immortalare a prua le
onde viene sommerso da due delle modelle con manovra a tenaglia,
fortunatamente nessun danno. Seconda immersione Paradise . Bei
coralli duri.Terza immersione Umm Kararim con i suoi cunicoli ed
un grosso pesce napoleone che si intrattiene con i subacquei
sfiorandoli e giocando con le bolle. Sfioriamo Cap Banas e
pernottiamo a Sha'ab Osama dove facciamo la notturna. Bella
parete profonda ricca di vita con alcionari multicolori fino a 3
metri, crinoidi, gamberetti e tanto altro. Mercoledi 12 prima
immersione nello stesso posto. Un volpe abbastanza profondo ed
irraggiungibile ma ben visibile sul fondale sabbioso. Seconda
immersione Sha'ab Claudio esterna con molti banchi di pesce.
Terza immersione Abu Galawa. Giovedì 13 ci svegliamo a
Elphistone. Prima immersione punta nord, tanto pesce ma niente
squali, la corrente è trasversale al pianoro verso il largo.
Comunque bellissime pareti. Seconda immersione l'arco sud e la
pietra dell'elfo. Terza immersione parete ovest. Andando via ci
saluta un gruppo di grossi tursiopi. Notturna a Marsa Shuna,
tanti pesci istrice , nudibranchi, tartaruga e tanto tanto altro.
Venerdì 14 prima immersione stesso posto a nord e poi sud.
Chiudiamo in bellezza con squalo chitarra e ... dugongo.
Ferragosto relax e desaturativo ahimè con i resorticoli dopo due
settimane che non mettiamo piede a terra. Sic transit ...
--
----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Pets
2015-08-16 09:42:34 UTC
Permalink
Raw Message
Max e' sempre un piacere leggere i tuoi report...

Ciao
Pets
Patrizio
2015-08-16 17:49:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Max max
Sabato 1 agosto sveglia alle 2,30 e dopo un po' siamo in
aeroporto. Dopo il caos degli scorsi giorni Fiumicino è
tranquillo e dopo 4 ore di volo atteriamo a Marsa Alam.
Siamo i primi a salire sul Voyagerecc.....
Max..puoi darmi i riferimenti per questa crociera di due settimane cha
hai fatto con il Voyager?
Grazie
Pat
Max max
2015-08-16 21:28:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Patrizio
puoi darmi i riferimenti per questa crociera di due settimane
Sono crociere speciali non in catalogo, questa irripetibile almeno
finchè non muteranno le condizioni politiche per elba reef.
Max max
2015-08-23 09:15:23 UTC
Permalink
Raw Message
P
Max max
2015-08-29 11:34:54 UTC
Permalink
Raw Message
Levanzo wreck


Loading...