Discussione:
CURIOSITA'
(troppo vecchio per rispondere)
k***@hotmail.com
2007-11-25 10:00:52 UTC
Permalink
Scusate se approfitto del vostro newsgroup (che ho scoperto solo
qualche giorno fa per un problema al mio orologio) ma ho una curiosità
che mi tormenta da diversi anni.
Una cosa che sicuramente voi giudicherete molto stupida.

Mi chiamo Marco e abito a Merate, in provicia di lecco.

Premetto che fin da piccolo ho avuto un'attrazzione direi morbosa per
il mondo della subacqua.
Non so quanti di voi si ricordano il telefilm flipper (quello ultra
trash anni 80 col delfino di gomma e i due fratelli rimbecilliti), io
fin dall'eta' di 5 anni quando andavo al mare mi divertivo con la
maschera e le pinne in una sorta di primordiale snorkelling (sai che
bello sulle rive della liguria..... quando eri fortunato vedevi un
cavedano in mezzo alla pattumiera che regnava sul fondale).
Adesso per motivi vari ho abbandonato il tutto (in favore di uno sport
dieci volte +"sporco" il ciclismo)......
Ciononostante mi chiedo una cosa.
La domeniche di inverno (o anche la sera verso le 17-17.30 in estate)
percorrendo la lariana che da lecco porta verso onno o il ghisallo
(non so se conoscete la zona) vedo una fracca di sub che fanno
immersione al lago....
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
Per dirvi, io quando ci porto il cane, ho schifo per lui a vederlo
sguazzare !!
Cioè dico, un conto è immergersi al mare (senza tirare in ballo sharm)
ma dico al lago che schifo !!!
Magari ho detto una gran castroneria , e nel caso mi scuso, pero'
proprio non capisco cosa vi spinge, quando magari ci sono 5 o 6 °
sotto zero ad immergersi nel lago di lecco....
Scusate ancora se ho approfittato, avrei un milione di domande per voi
sub, e se non disturbo troppo approfitterei ulteriormente....

Grazie a tutti
poetazzo
2007-11-25 10:11:18 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Scusate se approfitto del vostro newsgroup (che ho scoperto solo
qualche giorno fa per un problema al mio orologio) m
cioè l'orologio guasto ti ha aperto il browser su it.hobby.scuba ??
Post by k***@hotmail.com
che mi tormenta da diversi anni.
Una cosa che sicuramente voi giudicherete molto stupida.
non quanto la risposta che ti ho appena dato :D:D

chiedo venia ma c'ho lo scazzo da domencia mattina inerte ;)

bye albe
Marck
2007-11-25 10:40:00 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
Per dirvi, io quando ci porto il cane, ho schifo per lui a vederlo
sguazzare !!
E cosa c'è di bello a pedalare su e giù per le stresse strade per anni e
anni? :-) Oppure, cosa c'è di bello a chiudersi in una palestra a sudare? ;)

Nel lago di solito (parlo dei laghi del lazio che frequento, in quelli
lombardi non sono mai stato) non c'è un granchè, è vero. Ma c'è pur
sempre la voglia di muoversi un pò, di stare in compagnia degli amici,
farsi 2 chiacchere..

Non sempre il lago "fa schifo"... l'acqua spesso è pulita (un pò di
sospensione non significa acqua inquinata) e spesso la sospensione dopo
i primi metri non c'è più.

Molti sub considerano il lago la loro "palestra" per allenarsi in modo
economico (non paghi la barca e il diving, devi solo ricaricare la
bombola) magari per i corsi o per quando il mare è lontano, mosso...

Marck
aaa
2007-11-25 11:38:13 UTC
Permalink
In data 25 novembre 2007 alle ore 11:00:52, <***@hotmail.com> ha
scritto:

[...]
Post by k***@hotmail.com
Mi chiamo Marco e abito a Merate, in provicia di lecco.
fantastico, sento il nome della città e già mi viene voglia di preparare
la borsa...
Post by k***@hotmail.com
Premetto che fin da piccolo ho avuto un'attrazzione direi morbosa per
il mondo della subacqua.
Non so quanti di voi si ricordano il telefilm flipper (quello ultra
trash anni 80 col delfino di gomma e i due fratelli rimbecilliti), io
fin dall'eta' di 5 anni quando andavo al mare mi divertivo con la
maschera e le pinne in una sorta di primordiale snorkelling (sai che
bello sulle rive della liguria..... quando eri fortunato vedevi un
cavedano in mezzo alla pattumiera che regnava sul fondale).
oh, piano, sono di origini liguri e non mi si tocchi il mio mare! :))
Scherzo...
Post by k***@hotmail.com
Adesso per motivi vari ho abbandonato il tutto (in favore di uno sport
dieci volte +"sporco" il ciclismo)......
Ciononostante mi chiedo una cosa.
La domeniche di inverno (o anche la sera verso le 17-17.30 in estate)
percorrendo la lariana che da lecco porta verso onno o il ghisallo
(non so se conoscete la zona) vedo una fracca di sub che fanno
immersione al lago....
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
Per dirvi, io quando ci porto il cane, ho schifo per lui a vederlo
sguazzare !!
Cioè dico, un conto è immergersi al mare (senza tirare in ballo sharm)
ma dico al lago che schifo !!!
Magari ho detto una gran castroneria , e nel caso mi scuso, pero'
proprio non capisco cosa vi spinge, quando magari ci sono 5 o 6 °
sotto zero ad immergersi nel lago di lecco....
Scusate ancora se ho approfittato, avrei un milione di domande per voi
sub, e se non disturbo troppo approfitterei ulteriormente....
Parlo per me.
Ho vissuto 25 anni in provincia di imperia, e per noi del posto, s enon
hai qualcuno che ti faccia avvicinare al mondo della subacquea, la materia
è abbastanza tabu'. Sin da bambino vedevo sti folli prendere le bombole
dal negozio vicino a quello dei miei, e i commenti della gente erano
sempre gli stessi.
Erano matti, irresponsabili, purtroppo in tempi neanche tanto remoti,
molta gente che di subacquea viveva, di subacquea moriva, non esistevano
le teorie di cui usufruiamo oggi, le tabelle erano ipotetiche ed
assolutamente variabili...
Molti sono i miei compaesani morti, o alla meglio, rimasti paralizzati a
vita per un incidente, anche perché se ti ci guadagni il pane spingi un
po' di più.
Solo dopo essere andato via mi sono avvicinato alla subacquea ed ora che
sto a Bergamo mi sono brevettato. Nulla di che, subacquea ricreativa,
cazzeggio vero e proprio.
All'età di 4 anni sapevo nuotare, sono cresciuto in riuva al mare, nel
veros enso della parola, i miei avevano un negoziok sulla passeggiata e
dio stavo tutto il giorno in acqua.
Snorkeling, pesca sub, ne ho fatte di tutte per tutti quegli anni,
andavamo a prendere le sogliole con la fiocina...
Mi è smepre mancata quell'esperienza del respirare sotto, a 10 anni avevo
preso un lungo tubo da elettricista, quelli flessibili, avevo un amico che
me lo teneva su sugli scogli ed io ero sceso a 3-4 metri per respirare,
così sarei rimasto lì un po' di più. L'idea era buona ma non teneva conto
delle differenze di pressione, avevo l'acqua che mi premeva sui polmoni,
non potevo inspirare, inoltre la presisone mi aveva buttato fuori tutta
l'aria che avevo dentro...
Arrivo a Bergamo ad un amico mik chiede di fare il sito della sua scuola
subacquea. Ok, dico, non c'é problema, non voglio nulla in cambio e lui mi
dice che in cambio vuole regalarmi il brevetto open.
Ok, tanto mi brevetto e poi lascio lì, non ho soldi né tempo.
Ho fatto il corso, all'esame per ewrrore nel calcolo della pesata da parte
del mio amico, ho avuto pure un incidente (MDD, chiamala embolia per
capirci, sottocutanea al piede destro per pallonamento dopo immersione
ripetitiva).
Nonostante quello ho voluto continuare ed oggi si può dire che io sia
malato di subacquea.
Ogni volta che posso vado sott'acqua, quando è passato un paio di
settimane dall'ultima immersione mi sento che mimanca qualcosa e devo
organizzarne un'altra.
Mi piacerebbe andare al mare, basterebbe la liguria, ma come fare?
350 chilometri, macchina benzina autostrada, 35-40 euro ad immersione,
mangiare... se ne vanno almeno 150-200 euro. Per una giornata.
Invece vado a Lecco, loc., moregallo.
Fai una macchinata, di benzina paghi una cagata, ricarica bombola 4€...
Fine delle spese. UN'immersioncina, tre-quattro ore masismo e sei a casa,
ed hai possibilità di trascorrere un po' di tempo anche con la famiglia.

Cosa c'é sotto?
I primi 10 metri fanno schifo. Soprattutto in estate non c'é visibilità,
poi, magari anche più giù, a 20-22 metri, dipende, si apre.
Limpidissima, e freddissima. Si arriva a 4 gradi a 30-40 metri. anche
d'estate. Vedi... macchine, qualche pesce, un po' di tutto, certo non è il
mare ma sei sott'acqua.
Credo di avere bisogno di stare lì perché è un modo per stare solo con me
stesso, e nessuno può rompermi le palle, sei assolutamente solo con i tuoi
pensieri, non ci sono rumori molesti, senti solo i tuoi pensieri!
E sto in acqua, il mio elemento preferito da sempre.

Questo è un mio video, nulla di che, però vedi cosa si vede...



Qui ne vedi altri.

http://www.youtube.com/profile?user=dadomari

Scusa se mi sono dilungato.

Saluti.
D.
Jack
2007-11-27 16:52:56 UTC
Permalink
Post by aaa
Ho fatto il corso, all'esame per ewrrore nel calcolo della pesata da parte
del mio amico, ho avuto pure un incidente (MDD, chiamala embolia per
capirci, sottocutanea al piede destro per pallonamento dopo immersione
ripetitiva).
???
all'esame open?

Ciao Jack
--
Yoda of Borg am I! Assimilated shall you be! Futile resistance is, hmm?
THe_ZiPMaN
2007-11-25 14:13:42 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Magari ho detto una gran castroneria , e nel caso mi scuso, pero'
proprio non capisco cosa vi spinge, quando magari ci sono 5 o 6 °
sotto zero ad immergersi nel lago di lecco....
Nel lago di lecco non sono mai stato, ma il lago di Garda è la mia piscina.

Abitando a 40Km dal lago e a 350Km dal più vicino mare la scelta è pressoché
obbligata; al lago ci vado con 10 euro di gasolio, 2,5 euro di ricarica e
2,5 euro di birra post-immersione. Con quei soldi del mare vedo la fotografia.

La cosa importante alla fine è stare in H2O, la qual cosa è rilassante ed
una sensazione impagabile
Comunque anche al lago si vede qualche pesce: persici, lucci, persico sole
(che è veramente bellino), anguille... di notte poi il lago è più vivo che
di giorno.

E come ultima cosa è un'ottima palestra. Le immersioni al lago rendono le
immersioni in Egitto una rilassante passeggiata :-)
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
_DaffyD_
2007-11-25 15:01:47 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Mi chiamo Marco e abito a Merate, in provicia di lecco.
Adesso per motivi vari ho abbandonato il tutto (in favore di uno sport
dieci volte +"sporco" il ciclismo)......
Ciononostante mi chiedo una cosa.
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
E' un po' che non mi immergo per questioni familiari, ma penso che per
rispondere alla tua curiosità possa fare questo paragone: preferisci
farti la salita della Cicognola o il Pordoi/lo Stelvio? ;-)
Ciaps

--
_DaffyD_ - Davide Torti
Naviglio Dive Club
"There are two worlds. The one we know, and the one below."
k***@hotmail.com
2007-11-25 16:17:03 UTC
Permalink
Post by _DaffyD_
E' un po' che non mi immergo per questioni familiari, ma penso che per
rispondere alla tua curiosità possa fare questo paragone: preferisci
farti la salita della Cicognola o il Pordoi/lo Stelvio? ;-)
Ciaps
Ottima risposta ed ottimo esempio.

E' vero, la onno ed il ghisallo non sono il mortirolo, pero' faccio
una precisazione.
A parte che d'inverno certe salite (come lo stevio , il gavia o il
citato mortirolo tanto per farti un esempio , salita che da giugno a
settembre faccio una volta ogni due settimane mediamente) non le
puoi fare per ovvi motivi (freddo e strade impraticabili), va da se
che con un allenamento + scarso (in inverno fa + freddo si sta in giro
di meno) faresti anche + fatica.
Inoltre, noi ciclisti in genere , (mi riferisco alle gare, in linea o
cronoscalate) non cerchiamo mai la continuità bensi' il picco di
prestazione.
Quindi anche ammettendo di abitare a bormio (lo stelvio lo avrei ad un
tiro di schioppo) difficilmente lo farei tutti i giorni, perchè cio'
sarebbe contro allenante;
va molto meglio fare 4-5 giorni al medio e poi cercare il pikko di
forma che in genere è la gara.
Senza dilungarmi ulteriormente , non so se avete presente il piu'
grande scalatore di tutti i tempi, veniva dal Mare.
La bici è uno sport cosi' , se mi alleno bene bastano salite di 6-7 km
per permetterti di arrivare alla condizione giusta per staccare tutti
su una salita di 26-27 km come lo stelvio.
Inoltre se facessi tutta la stagione a canna (senza il cosi' detto
riposo attivo) rischierei di arrivare a giugno luglio imballato e
tutti quelli che d'inverno hanno calato il ritmo e che mi mettevo
dietro a gennaio, mi passerebbero su con le scarpe !

Ritornando al topic invece, io pensavo che per la subacquea non fosse
cosi'.
Mi spiego meglio.
Da neofita ho sempre visto la subacquea come uno sport prettamente di
svago , in cui ammesso di avere una buona base fisica (senza
acciacchi, problemi di cuore o quant'altro) non è rischiesto un
particolare allenamento.
Io pensavo (a torto) che l'immersione, una volta acquisite le tecniche
e i vari concetti (tabelle decompressione e tutto il resto) non
necessitasse di un allenamento "fisico" continuo.
Come a dire, una volta che ho imparato , anche se non mi alleno e vado
una volta all'anno, mi arrabatto.
Quanto al fatto, come dicono molti di voi , il piacere di stare in
acqua, io la vedo in modo diverso.
Conscio di dire una gran castroneria ,se io avessi l'opportunità mi
piacerebbe tantissimo fare il sub ma con l'obbiettivo di vedere i
pesci, coralli, oppure i relitti delle navi.
Sinceramente, immergersi al lago per vedere le anguille o il rottame
di qualche macchina non mi darebbe soddisfazzione.
per questo ogni volta che vedo i sub in riva al lago penso.... " io
saro' matto a pedalare a -5° sottozzero ma anche sti qui non
scherzano....".
Avrei delle altre domande (sempre molto stupide ma...cercate di
capirmi.....) posso approfittare della vostra cortesia ???
Grazie ed un saluto a tutti
THe_ZiPMaN
2007-11-25 16:34:11 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ritornando al topic invece, io pensavo che per la subacquea non fosse
cosi'.
Io porto il mio esempio, ma penso sia + o - così per la maggior parte.
Post by k***@hotmail.com
Io pensavo (a torto) che l'immersione, una volta acquisite le tecniche
e i vari concetti (tabelle decompressione e tutto il resto) non
necessitasse di un allenamento "fisico" continuo.
Un pesante allenamento fisico, per farsi i muscoli, certamente non è
richiesto. Ma il fare muscoli non è l'unico allenamento possibile. Fatto
salvo il fatto di avere una buona condizione fisica per non rischiare di
andare in affanno dopo 4 pinneggiate, l'allenamento server essenzialmente
per migliorare la propria tecnica, la respirazione, ripassare le regole,
ecc.ecc.
Post by k***@hotmail.com
Come a dire, una volta che ho imparato , anche se non mi alleno e vado
una volta all'anno, mi arrabatto.
Ecco, quelli sono i tipici subacquei da cui è meglio allontanarsi.
Post by k***@hotmail.com
Conscio di dire una gran castroneria ,se io avessi l'opportunità mi
piacerebbe tantissimo fare il sub ma con l'obbiettivo di vedere i
pesci, coralli, oppure i relitti delle navi.
Penso che una buona parte dei subacquei abbia iniziato così. Io ho iniziato
durante una vacanza alle Maldive, proprio per vedere pesci, coralli,
ecc.ecc. Poi una volta tornato in Italia ho voluto approfondire ed ho
iniziato ad andare al lago, ed ho imparato ad apprezzare anche il
pozzangherone. Paradossalmente ho trovato più piacevole una notturna al
Garda che non la notturna che ho fatto a Sharm.
Post by k***@hotmail.com
Sinceramente, immergersi al lago per vedere le anguille o il rottame
di qualche macchina non mi darebbe soddisfazzione.
Potrebbe essere, ma anch'io la pensavo così ed ho cambiato idea dopo aver
provato.
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Luca Menegotto
2007-11-25 17:33:15 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Da neofita ho sempre visto la subacquea come uno sport prettamente di
svago , in cui ammesso di avere una buona base fisica (senza
acciacchi, problemi di cuore o quant'altro) non è rischiesto un
particolare allenamento.
Da un punto di vista fisico posso anche essere d'accordo, non c'è
paragone fra le due attività. Certo, l'allenamento fisico migliora il
comfort in acqua, ma il comfort in acqua ce l'hai un po' per
predisposizione e molto per pratica.
Post by k***@hotmail.com
Io pensavo (a torto) che l'immersione, una volta acquisite le tecniche
e i vari concetti (tabelle decompressione e tutto il resto) non
necessitasse di un allenamento "fisico" continuo.
Ecco, io non lo definirei allenamento fisico, per la subacquea, lo
definirei più abitudine all'ambiente.
Post by k***@hotmail.com
Come a dire, una volta che ho imparato , anche se non mi alleno e vado
una volta all'anno, mi arrabatto.
Tendenzialmente è vero. Da qui a essere in situazione di comfort, però,
ce ne passa.
Post by k***@hotmail.com
Sinceramente, immergersi al lago per vedere le anguille o il rottame
di qualche macchina non mi darebbe soddisfazzione.
Beh, però trovare in notturna erbari con gamberi, lucci e persici è un
piacere. Dipende da cosa ti piace.
Post by k***@hotmail.com
per questo ogni volta che vedo i sub in riva al lago penso.... " io
saro' matto a pedalare a -5° sottozzero ma anche sti qui non
scherzano....".
Diciamo che ognuno sceglie le sue follie.
--
Ciao!
Luca
k***@hotmail.com
2007-11-25 18:24:48 UTC
Permalink
un'altra cosa vorrei sapere, anzi altre cose.

Ma un vero (un vero nel senso un vero appassionato) sub ha anche le
bombole o quelle si nolleggiano ????
Io avevo sempre pensato che muta computerino ed erogatore sono tuoi
privati e, quando in vacanza decidi di fare l'immersione, ti noleggi
le bombole.
invece dai vostri discorsi sembra che le bombole le avete anche a
casa...
ma è vero ???
ma come funzica io le tengo vuote e poi il giorno prima delle
immersioni le riempio ?
e la miscela che si usa è sempre la stessa o varia in funzione della
profondità ???
Come a dire , nel momento in cui riempio la bombola devo aver chiara
l'idea della profondità a cui voglio arrivare oppure una miscela vale
l'altra e alla fine la scelta dipende dalla propria attitudine
personale ?
Una bombola va sempre riempita con la stessa miscela o posso cambiare
di volta in volta ????
Con il brevetto open water (che se non sbaglio è il primo) in cui se
non erro si arriva a 12 metri di profondità max, a quella profondità
vi è un tempo limite di decompressione oppure , anche supponendo di
sfruttare tutta la durata di una bombola (che se non erro è di 15
minuti) si risale senza decompressione ????

Scusate le domande stupidissime che vi pongo ma vi giuro la subaquea è
una cosa che mi affascina parecchio e i dubbi che ho infiniti.
A gennaio vado alle maldive ed un ragazzo che nuota con me vedendo la
mia curiosità (se lo pinzo per lui è finita) mi ha suggerito di fare
il primo brevetto.
Al di la di un fattore puramente economico , io ho molti dubbi perchè
non ho la piena fiducia dei centri DIVE indonesiani.
mi da idea che ti forniscano quelle 3 nozioni strampalate giusto per
spillarti i soldi e farti venire la voglia di immergerti (potendo poi
guadargnare sul noleggio delle attrezzature...) lasciandoti poi al tuo
destino.
Viceversa un corso fatto dai noi è piu' completo magari ti danno delle
informazioni che molti ritengono "superflue" ma poi alla fine possono
tornare utili.

ciao a tutti
Marco
THe_ZiPMaN
2007-11-25 19:01:37 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
invece dai vostri discorsi sembra che le bombole le avete anche a
casa...
ma è vero ???
Dipende. Non sempre è necessario o conveniente avere le proprie.
Post by k***@hotmail.com
ma come funzica io le tengo vuote e poi il giorno prima delle
immersioni le riempio ?
Dipende
Post by k***@hotmail.com
e la miscela che si usa è sempre la stessa o varia in funzione della
profondità ???
Dipende.
Post by k***@hotmail.com
Come a dire , nel momento in cui riempio la bombola devo aver chiara
l'idea della profondità a cui voglio arrivare oppure una miscela vale
l'altra e alla fine la scelta dipende dalla propria attitudine
personale ?
No, dipende dal tipo di immersione da fare, ma per le immersioni ricreative
la miscela è nel 99% dei casi l'aria.
Post by k***@hotmail.com
Una bombola va sempre riempita con la stessa miscela o posso cambiare
di volta in volta ????
Dipende.
Post by k***@hotmail.com
Con il brevetto open water (che se non sbaglio è il primo) in cui se
non erro si arriva a 12 metri di profondità max,
18mt
Post by k***@hotmail.com
a quella profondità vi è un tempo limite di decompressione
Le immersioni ricreative dovrebbero essere tutte senza decompressione.
Post by k***@hotmail.com
oppure , anche supponendo di
sfruttare tutta la durata di una bombola (che se non erro è di 15
minuti) si risale senza decompressione ????
Se a 18mt costanti potresti rimanere quasi un'ora senza necessità di
decompressione. La durata della bombola è funzione della persona e della
profondità.
Post by k***@hotmail.com
Scusate le domande stupidissime che vi pongo ma vi giuro la subaquea è
una cosa che mi affascina parecchio e i dubbi che ho infiniti.
Nulla di meglio che provare
Post by k***@hotmail.com
A gennaio vado alle maldive ed un ragazzo che nuota con me vedendo la
mia curiosità (se lo pinzo per lui è finita) mi ha suggerito di fare
il primo brevetto.
Consiglio giusto
Post by k***@hotmail.com
Al di la di un fattore puramente economico , io ho molti dubbi perchè
non ho la piena fiducia dei centri DIVE indonesiani.
Cerca di andare in un diving italiano. Il costo è di circa 350/400 dollari.
Post by k***@hotmail.com
mi da idea che ti forniscano quelle 3 nozioni strampalate giusto per
spillarti i soldi e farti venire la voglia di immergerti (potendo poi
guadargnare sul noleggio delle attrezzature...) lasciandoti poi al tuo
destino.
No siamo così drastici, comunque sono fabbriche di cartellini.
Post by k***@hotmail.com
Viceversa un corso fatto dai noi è piu' completo magari ti danno delle
informazioni che molti ritengono "superflue" ma poi alla fine possono
tornare utili.
Normalmente infatti è così.
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
k***@hotmail.com
2007-11-25 19:12:59 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Post by k***@hotmail.com
a quella profondità vi è un tempo limite di decompressione
Le immersioni ricreative dovrebbero essere tutte senza decompressione.
Post by k***@hotmail.com
oppure , anche supponendo di
sfruttare tutta la durata di una bombola (che se non erro è di 15
minuti) si risale senza decompressione ????
Se a 18mt costanti potresti rimanere quasi un'ora senza necessità di
decompressione. La durata della bombola è funzione della persona e della
profondità.
Ecco , ti ringrazio perchè questa è una cosa che mi rassicura molto.
In pratica quindi, fino a che sto ai 18 metri posso risalire in
qualsiasi momento e a qualsiasi velocità senza il rischio di embolia
corretto ?
e forse mi spiego anche perchè il primo brevetto a sto punto lo
rilasciano dopo poco tempo di lezione.
Perchè mi diceva il tipo della piscina (quello che tempesto di
domande) che le cose + belle (come moltitudine e varietà di pesci)
sono tra i 12 e i 18 metri.
io alla fine mi accontenterei del primo brevetto.

Invece un mio amico che è andato a sharm ha fatto un altro tipo di
immersione
non ha preso nessun brevetto è sceso accompagnato da un istruttore.
è una pattunata o cmq è gia' un qualcosa di bello ??
certo penso che voi all'idea di scendere legati ad un altro (e quindi
perdere quella libertà di movimento che da quanto ho capito è un punto
cardine della subacquea) inorridirete...................
Luca Menegotto
2007-11-25 19:45:02 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ecco , ti ringrazio perchè questa è una cosa che mi rassicura molto.
In pratica quindi, fino a che sto ai 18 metri posso risalire in
qualsiasi momento e a qualsiasi velocità senza il rischio di embolia
corretto ?
No. Devi mantenere una certa velocità di risalita, che in ogni caso per
sicurezza va decrementata mano mano che ti avvicini alla superficie.
Non solo, ma va comunque fatta una tappa di sicurezza.

Ascolta me, fatti un bel corsetto. Costa poco e, in fin dei conti, ti
consente di capire se la cosa ti prende o no.
Post by k***@hotmail.com
Perchè mi diceva il tipo della piscina (quello che tempesto di
domande) che le cose + belle (come moltitudine e varietà di pesci)
sono tra i 12 e i 18 metri.
Dipende. Comunque, IMHO, entro i -30 c'è il mondo da vedere.
Post by k***@hotmail.com
io alla fine mi accontenterei del primo brevetto.
E io non ti credo. Quando ci prendi gusto, poi ti prende e senti la
voglia di andare avanti per capire cosa c'è.
Post by k***@hotmail.com
Invece un mio amico che è andato a sharm ha fatto un altro tipo di
immersione
Ha fatto un discovery. Ti portano a fare un giretto accompagnato.
Comunque è bello, perché Sharm è un acquario.
Post by k***@hotmail.com
non ha preso nessun brevetto è sceso accompagnato da un istruttore.
è una pattunata o cmq è gia' un qualcosa di bello ??
Allora allora. L'altr'anno ero a Sharm, e un giorno ho fatto riposo. Ho
passato 4 ore in acqua a vedere il reef sotto il villaggio, reef che
aveva il drop-off a poche decine di cm sotto acqua. Ho visto il mondo.
Pensa che ti portino a una decina di metri senza necessità di risalire
subito, e comprendi.
Post by k***@hotmail.com
certo penso che voi all'idea di scendere legati ad un altro (e quindi
perdere quella libertà di movimento che da quanto ho capito è un punto
cardine della subacquea) inorridirete.
Al contrario. Io a scendere da solo alla fine non mi diverto (e in
generale NON SI DEVE MAI FARE!).
--
Ciao!
Luca
k***@hotmail.com
2007-11-25 19:56:24 UTC
Permalink
grazie di tutte le rispote che mi avete dato.
è vero la cosa migliore sarebbe fare un bel corso....
ho approfittato del neswgrup perchè comq mi sembrava un modo
abbastanza immediato per avere delle risposte.
A sentire le mie domande certo qualcuno pensa "se questo si immerge
non torna piu' su....." è vero sono un po' confusionario ma le uniche
nozioni (o meglio piu' che nozioni sono informazioni) sulla subacquea
le ho apprese leggendo il manule del citizen acqualand , (orologio che
ovviamente ho preso per vezzo non per necessita...)
Tra l'altro il possedere un citizen mi posiziona , a detta di alcuni
di voi, nella casella "PIPPONI del mare" , corretto ???
Luca Menegotto
2007-11-25 21:00:57 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Tra l'altro il possedere un citizen mi posiziona , a detta di alcuni
di voi, nella casella "PIPPONI del mare" , corretto ???
Perché? Io ho un Aqualand II Titanium... Opps, ma io sono un Master
Pippon Scuba Instructor!!!
--
Ciao!
Luca
THe_ZiPMaN
2007-11-25 20:26:10 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
io alla fine mi accontenterei del primo brevetto.
Io alle Maldive avevo fatto lo "scuba diver", fino a 12mt solo accompagnati
da istruttore/divemaster, pensando che fosse tutto quel che mi serviva per
divertimi.
Poi mi è piaciuto ed alla prima occasione mi sono fatto l'Open Water (18mt),
ma solo per poter andare eventualmente con un collega di lavoro.
Poi ho fatto l'advanced open water, ma solo solo perché a Sharm vai spesso
oltre i 18mt.
Poi ho fatto il Deep, ma solo perché volevo essere più sicuro quando stavo
sotto.
Poi ho fatto il corso Nitrox, ma solo perché in qualche immersione potrebbe
essrere comodo.

E così avanti all'infinito. :-)
Post by k***@hotmail.com
non ha preso nessun brevetto è sceso accompagnato da un istruttore.
è una pattunata o cmq è gia' un qualcosa di bello ??
E' una passeggiata che ti invoglia a proseguire.
Post by k***@hotmail.com
certo penso che voi all'idea di scendere legati ad un altro (e quindi
perdere quella libertà di movimento che da quanto ho capito è un punto
cardine della subacquea) inorridirete
La subacuqea è uno sport di coppia. E questo è anche un suo limite purtroppo.
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Max max
2007-11-25 21:39:41 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
La subacuqea è uno sport di coppia.
Solo se usi appunto il sistema di coppia, ma puoi anche non usarlo.

Max max
THe_ZiPMaN
2007-11-25 21:56:02 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
La subacuqea è uno sport di coppia.
Solo se usi appunto il sistema di coppia, ma puoi anche non usarlo.
Si parlava di subacquea ricreativa.
Non mi pare vi siano didattiche ricreative che non prevedano l'applicazione
del "sistema di coppia".
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Max max
2007-11-25 22:00:43 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Si parlava di subacquea ricreativa.
Anche.
Post by THe_ZiPMaN
Non mi pare vi siano didattiche ricreative che non prevedano
l'applicazione
del "sistema di coppia".
E cosa ti importa di ciò che prevedono le didattiche ? Si tratta di corsi
non di limiti operativi ed in teoria chiunque potrebbe fondarne una che non
preveda il sistema di coppia .Fino a prova contraria non è vietato e con i
dovuti accorgimenti non aumenti neanche più di tanto il rischio (che
comunque puoi decidere di correre).

Max max
THe_ZiPMaN
2007-11-25 22:30:50 UTC
Permalink
E cosa ti importa di ciò che prevedono le didattiche?
Mi importa perché riportano in modo + o - valido l'esperienza maturata in
decenni di subacquea, trasformando incidenti e morti in esperienza e regole.
Seguirne i dettami normalmente rende un'immersione più sicura.
Si tratta di corsi
non di limiti operativi ed in teoria chiunque potrebbe fondarne una che non
preveda il sistema di coppia.
In teoria tutto è possibile. In pratica tutte le scuole subacque ricreative
dicono che ci si immerge accompagnati, e visto che non sono tutti imbecilli
evidentemente dietro a questo dettame ci sono validi motivi.
Fino a prova contraria non è vietato
Per quello non è vietato nemmeno immergersi senza aver fatto alcun corso.
Che poi sia stupido farlo è un altro conto.
e con i dovuti accorgimenti non aumenti neanche più di tanto il rischio
In molti casi ciò potrà anche essere vero, ma non lo è certamente per il
neofita o per il sub occasionale, target di questa discussione.
(che comunque puoi decidere di correre).
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Max max
2007-11-25 22:39:51 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Mi importa perché riportano in modo + o - valido l'esperienza maturata in
decenni di subacquea, trasformando incidenti e morti in esperienza e
regole
Il che non toglie che il sistema di coppia è solo uno dei sistemi possibili
di andare sott'acqua.
Post by THe_ZiPMaN
evidentemente dietro a questo dettame ci sono validi motivi.
Riguardano i corsi ed in quel tipo di corsi ha senso.
Post by THe_ZiPMaN
Per quello non è vietato nemmeno immergersi senza aver fatto alcun corso.
Che poi sia stupido farlo è un altro conto.
Solo se non si sa come immergersi.
Post by THe_ZiPMaN
ma non lo è certamente per il
neofita o per il sub occasionale, target di questa discussione.
Il neofita può fare esperienza, il sub occasionale è pericoloso a
prescindere (anzi forse di più quanti più corsi ha fatto ;-)

Max max
Luca Menegotto
2007-11-26 07:42:18 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
Mi importa perché riportano in modo + o - valido l'esperienza
maturata in decenni di subacquea, trasformando incidenti e morti in
esperienza e regole
Il che non toglie che il sistema di coppia è solo uno dei sistemi
possibili di andare sott'acqua.
Max, la ridondanza è uno dei sistemi migliori che siamo riusciti a
mettere in campo per raggiungere un buon livello di sicurezza. Nota che
è un principio generale applicato alla meccanica e all'elettronica, noi
sub abbiamo solo copiato.
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
Per quello non è vietato nemmeno immergersi senza aver fatto alcun
corso. Che poi sia stupido farlo è un altro conto.
Solo se non si sa come immergersi.
E' un cane che si rincorre la coda. E come sai che sai immergerti?
--
Ciao!
Luca
Ubotte
2007-11-26 10:46:33 UTC
Permalink
Post by Luca Menegotto
Max, la ridondanza è uno dei sistemi migliori che siamo riusciti a
mettere in campo per raggiungere un buon livello di sicurezza.
non se sei "refrattario al panico" ;-)

U
Max max
2007-11-26 11:00:38 UTC
Permalink
Post by Luca Menegotto
Max, la ridondanza è uno dei sistemi migliori
Il problema è che il sistema di coppia non assicura una ridondanza di
cervelli ;-)
Per il resto in immersioni ricreative con una ridondanza di attrezzature ed
un bombolino di riserva mi sento di correre il rischio di perdite di
conoscenza varie. Quanto all'infarto temo che il compagno ci possa fare
poco.
Post by Luca Menegotto
E come sai che sai immergerti?
Autoconsapevolezza.

Max max
Ubotte
2007-11-26 11:50:18 UTC
Permalink
Post by Max max
Il problema è che il sistema di coppia non assicura una ridondanza di
cervelli ;-)
Beh a ridondare il tuo non ci vuole molto ;-)
Con al puntualità di un equinozio, riecco il solito tentativo di dipingerti
addosso lo status del guascone un po' sbruffoncello e un po' sprezzante del
pericolo. Maxmaxxe il nostro Braveheart delle highlands pontine
;-)


U
Max max
2007-11-26 12:03:13 UTC
Permalink
un po' sbruffoncello e un po' sprezzante del pericolo.
Non c'è nulla di tutto questo. Ed il pericolo di una immersione in
solitaria, facendola bene, non è superiore ad una passeggiata in città ;-P
Quanto al sistema di coppia i sostenitori dovrebbero preoccuparsi di
rispettarlo cosa che generalmente non è.
Personalmente per le immersioni che faccio usando il sistema di coppia lo
rispetto.

Max max
Loup G.
2007-11-26 12:10:31 UTC
Permalink
Post by Max max
un po' sbruffoncello e un po' sprezzante del pericolo.
Non c'è nulla di tutto questo. Ed il pericolo di una immersione in
solitaria, facendola bene, non è superiore ad una passeggiata in città ;-P
non è affatto così, ma per farti cambiare idea avresti bisogno di un
grande spavento, cosa che non ho cuore di augurarti.
fossi tu mai refrattario al panico a posteriori

L.
k***@hotmail.com
2007-11-26 12:49:43 UTC
Permalink
Che vespaio che ho sollevato.......
Max max
2007-11-26 12:56:36 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Che vespaio che ho sollevato.......
No, solo posizioni già note e dibattute.

Max max
Loup G.
2007-11-26 13:01:20 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by k***@hotmail.com
Che vespaio che ho sollevato.......
No, solo posizioni già note e dibattute.
ma per lui sono delle novità
Max max
2007-11-26 13:01:48 UTC
Permalink
Post by Loup G.
non è affatto così, ma per farti cambiare idea
Fai allora qualche esempio sull'indispensabilità del compagno ...
Risolto il discorso del gas, oltre alla perdita di conoscenza sopra
menzionata (ma ritengo di poter correre il rischio accettandone le
conseguenze) ci possono essere brutte situazioni di incaglio. Ma basta
essere prudenti e per il resto mi so liberare ed ho sufficienti strumenti di
taglio a portata di mano. Posso inoltre gestire qualsiasi malfunzionamento
del gav. Paradossalmente una assistenza servirebbe (ma lì subentrano altri
fattori) proprio nelle immersioni più tecniche dove molti ritengono
praticabile la solo dive ;-P

Max max
Loup G.
2007-11-26 13:10:16 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by Loup G.
non è affatto così, ma per farti cambiare idea
Fai allora qualche esempio sull'indispensabilità del compagno ...
non provocarmi ;-)
basterebbero 3-4 cose ben assestate per farti cambiare idea

L.
k***@hotmail.com
2007-11-26 13:34:33 UTC
Permalink
posso dire che la subacqua mi attira parcchio , ma l'ambiente di
questo forum ancora di piu' !!! :-)
Luca Menegotto
2007-11-26 16:17:17 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
posso dire che la subacqua mi attira parcchio , ma l'ambiente di
questo forum ancora di piu' !!! :-)
Fai tutte e due le cose, che godi come un maiale, allora!! :-DDD
--
Ciao!
Luca
THe_ZiPMaN
2007-11-26 13:49:40 UTC
Permalink
Post by Max max
Fai allora qualche esempio sull'indispensabilità del compagno ...
Per esempio un erogatore in continua a 40 metri a metà immersione.
Anche nella migliore evenienza in cui tu, preparatissimo e pronto di
riflessi, arrivassi a chiudere il rubinetto incriminato in breve tempo, ben
difficilmente avresti aria sufficiente per effettuare una risalita corretta.
Post by Max max
oltre alla perdita di conoscenza sopra menzionata
(ma ritengo di poter correre il rischio accettandone le conseguenze)
A questo punto puoi anche scendere in aria all'elica della Heaven. Basta
accettare il rischio...
Post by Max max
ci possono essere brutte situazioni di incaglio.
Ma basta essere prudenti
E' quello che pensava la maggior parte dei fantasmi che popolano le nostre
acque.
Post by Max max
e per il resto mi so liberare ed ho sufficienti strumenti di
taglio a portata di mano.
Non è detto tu possa usarli ...
Comunque fino a prova contraria chiunque è libero di immergersi come vuole
finché non ne va della sicurezza altrui.
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Max max
2007-11-26 15:24:18 UTC
Permalink
ben difficilmente avresti aria sufficiente per effettuare una risalita
corretta.
Più che l'erogatore in continua che è gestibile è più plausibile una rottura
"disastrosa" (magari qualche oring interno del primo stadio, una frusta,
etc). Ammesso e non concesso che dopo la manovra di emergenza appropriata
non rimanesse abbastanza gas, risalirei di qualche metro e passerei al 7
litri di emergenza ;-P
A questo punto puoi anche scendere in aria all'elica della Heaven. Basta
accettare il rischio...
E' notevolmente differente il grado di rischio.
Comunque fino a prova contraria chiunque è libero di immergersi come vuole
finché non ne va della sicurezza altrui.
Appunto ed è assurdo voler imporre il sistema di coppia (specie quando
normalmente non lo si osserva nella maggior parte delle immersioni guidate).

Max max
Luca Menegotto
2007-11-26 16:18:17 UTC
Permalink
Post by Max max
Appunto ed è assurdo voler imporre il sistema di coppia (specie
quando normalmente non lo si osserva nella maggior parte delle
immersioni guidate).
Tu, forse. Io lo rispetto.
--
Ciao!
Luca
Luca Menegotto
2007-11-26 16:16:47 UTC
Permalink
Post by Max max
Fai allora qualche esempio sull'indispensabilità del compagno ...
La faccio io. 15 agosto dell'anno scorso, causa una - scoperto dopo -
piccola bolla di ruggine nella bombola presa a noleggio si tappano
quasi del tutto entrambi i primi stadi. Si riusciva a respirare, ma
pocopocopoco. Il mio compago ha finito l'immersione con qualche
difficoltà ma in tranquillità, anche perché, se del caso, attaccato
c'ero io pronto a fare da backup.
--
Ciao!
Luca
Max max
2007-11-26 17:44:01 UTC
Permalink
Si riusciva a respirare, ma pocopocopoco.
Ribadisco che il problema del gas è risolvibile con una bombola di rispetto
(tra l'altro neutra in acqua)

Max max
Luca Menegotto
2007-11-26 16:13:48 UTC
Permalink
Post by Max max
Autoconsapevolezza.
Ma...ma... RRROTTFFLLLLLL!!!!!!

Mio Dio, Max, se tu non ci fossi bisogherebbe inventarti!!!
--
Ciao!
Luca
Dave
2007-11-26 07:11:19 UTC
Permalink
In data 25 novembre 2007 alle ore 23:00:43, Max max
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
Si parlava di subacquea ricreativa.
Anche.
Post by THe_ZiPMaN
Non mi pare vi siano didattiche ricreative che non prevedano
l'applicazione
del "sistema di coppia".
E cosa ti importa di ciò che prevedono le didattiche ? Si tratta di corsi
non di limiti operativi ed in teoria chiunque potrebbe fondarne una che non
preveda il sistema di coppia .Fino a prova contraria non è vietato e con i
dovuti accorgimenti non aumenti neanche più di tanto il rischio (che
comunque puoi decidere di correre).
Max max
In effetti le didattiche prevedono limiti di 30-40 metri, ma questa
regola, che i medici iperbarici ritengono folle violare in l'aria, non
viene rispettata...

D.
Max max
2007-11-26 11:02:10 UTC
Permalink
non viene rispettata...
A questo proposito pensa al sistema di coppia per l'apnea (che ha molto più
senso come regola assoluta che non per l'ara) non rispettato dalla
maggioranza dei pescatori.

Max max
Perezoso
2007-11-25 23:21:56 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
La subacuqea è uno sport di coppia.
Solo se usi appunto il sistema di coppia, ma puoi anche non
usarlo.
Max max
una simile affermazione
cit.
è criminale, ripeto criminale:):):)
Max max
2007-11-26 11:03:33 UTC
Permalink
Post by Perezoso
è criminale, ripeto criminale:):):)
Sono ben altri i comportamenti veramente pericolosi ;-) (tra cui utilizzare
tecniche di risalita scorrette ed intervalli brevi)

Max max
Perezoso
2007-11-26 23:08:43 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by Perezoso
è criminale, ripeto criminale:):):)
Sono ben altri i comportamenti veramente pericolosi ;-) (tra cui
utilizzare tecniche di risalita scorrette ed intervalli brevi)
Max max
Trovo molto piu' criminale istigare un neofita (o qualcuno che
ancora si sta avvicinando alla subacquea0 che il sistema di coppia
e' inutile, anzi quasi dannoso, ovviamente ci sono milioni di
subacquei che lo utilizzano, e' insegnato da tutte le didattiche,
ma poi ci sei tu, DIO, che ci dai la luce e ci insegni ad andare
sott'acqua.

Grazie Max max
Max max
2007-11-27 14:36:52 UTC
Permalink
ovviamente ci sono milioni di subacquei che lo utilizzano,
Su questo ho dei dubbi. Se vai in giro vedrai che il sistema in concreto più
utilizzato è "soli con la guida".

Max max
soilrock
2007-11-27 14:50:57 UTC
Permalink
Post by Max max
ovviamente ci sono milioni di subacquei che lo utilizzano,
Su questo ho dei dubbi. Se vai in giro vedrai che il sistema in concreto più
utilizzato è "soli con la guida".
Soli con la guida che fa i cazzi suoi.
Nelle mie poche immersioni con guida, un paio di volte sono dovuto
intervenire nei confronti di sub, non il mio compagno, in difficoltà.
THe_ZiPMaN
2007-11-27 17:55:56 UTC
Permalink
Post by soilrock
intervenire nei confronti di sub, non il mio compagno, in difficoltà.
Sì, ma il LORO compagno dov'era?

A Sharm quest'autunno anch'io ho avuto un "non compagno" durante
un'immersione; io stavo attento a lui, ma verificavo di essere "a tiro" di
qualcun altro del gruppo, dato che lui non ha guardato nemmeno una volta se
io ero nei paraggi (rovinandomi peraltro metà immersione).

Purtroppo capita, ma non inficia la validità del sistema.
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Max max
2007-11-27 17:59:52 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
Purtroppo capita, ma non inficia la validità del sistema.
Il discorso non è sulla validità del sistema (se si segue è valido) ma sulla
possibilità di usare altri sistemi e sfatare il mito che quello di coppia
sia l'unico possibile. Quando tra l'altro in pratica molti di quelli che
pensano di seguirlo non lo seguono affatto.

Max max
Guispi
2007-11-27 18:17:35 UTC
Permalink
Post by Max max
Sono ben altri i comportamenti veramente pericolosi ;-) (tra cui utilizzare
tecniche di risalita scorrette ed intervalli brevi)
Una bella ceppa di ca@@o Max. Tutte teorie le tue, cosi' come quando
teorizzi sulle immersioni in miscela e/o quasi su tutto
senzaesperienzaalcuna.

Nelle immersioni ricreative la buccia non ce la lasci di certo per una
risalita scorretta. Non dire cagate.

Prova invece a rimanere impigliato in solitaria in qualche bella lenza e
poi ne parliamo della tua spavalderia. Come dice la lupastra non te lo
auguro ma sono fortemente tentato ;-)

Guispi
Post by Max max
Max max
Max max
2007-11-27 19:15:24 UTC
Permalink
Post by Guispi
Prova invece a rimanere impigliato in solitaria in qualche bella lenza
La tagli.

Max max
MichiSub
2007-11-27 20:01:13 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by Guispi
Prova invece a rimanere impigliato in solitaria in qualche bella lenza
La tagli.
Max max
Che omo...
Boa Gialla
2007-11-27 21:09:22 UTC
Permalink
Post by MichiSub
Post by Max max
Post by Guispi
Prova invece a rimanere impigliato in solitaria in qualche bella lenza
La tagli.
Che omo...
Lui è il solo, l'unico, il vero refrattario al panico.
;-))

A.

P.S. "Il mio nome è Max .... MaxMax" (cit. J. Fleming)

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
THe_ZiPMaN
2007-11-27 21:41:09 UTC
Permalink
Post by Boa Gialla
Lui è il solo, l'unico, il vero refrattario al panico.
No, non hai capito... se non riesce a tagliarla si sfila la muta come un
maglione e risale nudo con il coltello tra i denti ;-)
--
Flavio Visentin

Scientists have finally discovered what's wrong with the female brain:
On the left side, there is nothing right, and on the right side, there
is nothing left.
Guispi
2007-11-28 05:27:38 UTC
Permalink
Post by THe_ZiPMaN
No, non hai capito... se non riesce a tagliarla si sfila la muta come un
maglione
IMHO invece c'e' il rischio che uno ci rimanga come una parte anatomica
che fa rima con maglione ;-)...

Guispi
Max max
2007-11-28 13:41:37 UTC
Permalink
con il coltello ...
Obsoleto ;-P

Max max
Luca Menegotto
2007-11-28 15:55:02 UTC
Permalink
Post by Max max
Obsoleto ;-P
Diglielo, che un vero Jedi usa la spada laser!!
--
Ciao!
Luca
Max max
2007-11-28 19:26:44 UTC
Permalink
Post by Luca Menegotto
Diglielo, che un vero Jedi usa la spada laser!!
Tsè, basta la forza del pensiero ;-)

Max max
Ubotte
2007-11-28 10:16:59 UTC
Permalink
Post by MichiSub
Che omo...
beh almeno una la folgorata con la tecnica dello pseudo-highlander. Certo
nonna, proprio tu? Paguroide non ne resterà bene :-D

U
Ubotte
2007-11-28 15:25:22 UTC
Permalink
Post by Ubotte
Post by MichiSub
Che omo...
beh almeno una la folgorata
azzzzzzzzz ... l'ha

:-(

U
Loup G.
2007-11-28 08:27:21 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by Guispi
Prova invece a rimanere impigliato in solitaria in qualche bella lenza
La tagli.
coi denti.
poi con l'amo e la lenza stessa ricucisci lo sbrego nel maglione senza
cerniere mentre stai in deco
Loup G.
2007-11-28 08:26:33 UTC
Permalink
Post by Guispi
Come dice la lupastra non te lo
auguro ma sono fortemente tentato ;-)
io non auguro più niente a nessuno, ho una tale potenza e precisione di
gufata ultimamente che ... :-(
Ubotte
2007-11-28 10:14:56 UTC
Permalink
Barone, ben tornato ;-))
Post by Guispi
Tutte teorie le tue, cosi' come quando
ma de che se leggessi attentamente i miei post, ti tornerebbe in mente
BraveMax e ricorderesti perchè scrive ste minchiate ;-)))

U
RedT
2007-11-26 14:00:47 UTC
Permalink
Post by Max max
Post by THe_ZiPMaN
La subacuqea è uno sport di coppia.
Solo se usi appunto il sistema di coppia, ma puoi anche non usarlo.
Max max
Oddio.... ci risiamo....
Luca Menegotto
2007-11-25 19:38:42 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ma un vero (un vero nel senso un vero appassionato) sub ha anche le
bombole o quelle si nolleggiano ????
Dipende da quante immersioni all'anno. Se hai un centro di ricarica in
zona che sia un attimo serio, la questione diventa economica, e va
considerata tenendo presente il prezzo di acquisto e la revisione che
va fatta, dopo il quarto anno di vita della bombola, ogni due anni.
Post by k***@hotmail.com
Io avevo sempre pensato che muta computerino ed erogatore sono tuoi
privati e, quando in vacanza decidi di fare l'immersione, ti noleggi
le bombole.
Se vai all'estero, ovvio! Se sei un vacanziere, mica ti porti via le
bombole, come non ti porti i piombi! Hai idea di quanto pagheresti il
trasporto di quella roba?
Post by k***@hotmail.com
invece dai vostri discorsi sembra che le bombole le avete anche a
casa... > ma è vero ???
Si. Una mia e una ereditata da mio babbo. Ho mandato quest'ultima a
revisione più per scherzo che per altro, convinto che me la
tagliassero. Invece era a posto.
Post by k***@hotmail.com
ma come funzica io le tengo vuote e poi il giorno prima delle
immersioni le riempio ?
A quel punto che senso ha averla? la bombola non va tenuta piena se la
lasci la per tanto tempo, se la svuoti con buona frequenza meglio
averla piena, che se serve la butti in macchina e vai.
Post by k***@hotmail.com
Come a dire , nel momento in cui riempio la bombola devo aver chiara
l'idea della profondità a cui voglio arrivare
Questa è quella giusta.
Post by k***@hotmail.com
Una bombola va sempre riempita con la stessa miscela o posso cambiare
di volta in volta ????
In linea di massima si dovrebbe usare una bombola SEMPRE con lo stesso
gas.
Post by k***@hotmail.com
Con il brevetto open water (che se non sbaglio è il primo) in cui se
non erro si arriva a 12 metri di profondità max,
18
Post by k***@hotmail.com
a quella profondità
vi è un tempo limite di decompressione
Si
Post by k***@hotmail.com
sfruttare tutta la durata di una bombola (che se non erro è di 15
minuti) si risale senza decompressione ????
Erri. Se ciucci come un mantice puoi ANCHE arrivare a 15 minuti. Ma a
quella quota se fai meno di 40' è meglio rivedere alcune cose.
Post by k***@hotmail.com
Scusate le domande stupidissime che vi pongo ma vi giuro la subaquea è
una cosa che mi affascina parecchio e i dubbi che ho infiniti.
E non sarebbe il caso di fare un corso di primo livello, invece di
rivolgersi a un newsgroup? avresti tutte le tue risposte in modo
organico.
Post by k***@hotmail.com
A gennaio vado alle maldive ed un ragazzo che nuota con me vedendo la
mia curiosità (se lo pinzo per lui è finita) mi ha suggerito di fare
il primo brevetto.
Ascoltalo.
Post by k***@hotmail.com
Al di la di un fattore puramente economico , io ho molti dubbi perchè
non ho la piena fiducia dei centri DIVE indonesiani.
Questo è vero per QUALSIASI centro di immersione in giro per il mondo.
Non dico che noi siamo i meglio, però lo penso... :-D
--
Ciao!
Luca
Dave
2007-11-25 19:51:58 UTC
Permalink
In data 25 novembre 2007 alle ore 20:38:42, Luca Menegotto
<***@yahoo.it> ha scritto:

[...]
Post by Luca Menegotto
Post by k***@hotmail.com
Al di la di un fattore puramente economico , io ho molti dubbi perchè
non ho la piena fiducia dei centri DIVE indonesiani.
Questo è vero per QUALSIASI centro di immersione in giro per il mondo.
Non dico che noi siamo i meglio, però lo penso... :-D
Non ho grande esperienza in giro per iml mondo ma i migliori trovati in
giro per me sono in Corsica. Di gran lunga migliori degli Italiani.

D.
Luca Menegotto
2007-11-25 19:54:48 UTC
Permalink
Post by Dave
Non ho grande esperienza in giro per iml mondo ma i migliori trovati
in giro per me sono in Corsica. Di gran lunga migliori degli
Italiani.
Stiamo caciarando, voglio che sia chiaro. Non ci sono 'gli italiani',
io ho visto il meglio e il peggio, in Italia, e non ho dubbio che sia
così anche fuori.
--
Ciao!
Luca
Dave
2007-11-26 07:09:01 UTC
Permalink
In data 25 novembre 2007 alle ore 20:54:48, Luca Menegotto
Post by Luca Menegotto
Post by Dave
Non ho grande esperienza in giro per iml mondo ma i migliori trovati
in giro per me sono in Corsica. Di gran lunga migliori degli
Italiani.
Stiamo caciarando, voglio che sia chiaro. Non ci sono 'gli italiani',
io ho visto il meglio e il peggio, in Italia, e non ho dubbio che sia
così anche fuori.
sto caciarando anche io, micos sto stilando una classifica ufficiale...

D.
_DaffyD_
2007-11-25 19:36:03 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ottima risposta ed ottimo esempio.
:-)
Post by k***@hotmail.com
il citato mortirolo che da giugno a settembre faccio una volta ogni due settimane mediamente
'stica... :-) io l'ho fatto una volta sola con lo scooter da Monno
alla Valtellina e ho pensato: "come fanno a farlo in bici?!?!"
(soprattutto vista la discesa) :-)
Post by k***@hotmail.com
Da neofita ho sempre visto la subacquea come uno sport prettamente di
svago , in cui ammesso di avere una buona base fisica (senza
acciacchi, problemi di cuore o quant'altro) non è rischiesto un
particolare allenamento.
Per quello che faccio io è esattamente così e il Moregallo, preso con
le dovute precauzioni, è esattamente come la Cicognola (o se sono un
po' più allenato e preparato fisicamente, tecnicamente e mentalmente -
dipende dalle quote che decidi di frequentare - il Mortirolo) per te.
Il lago serve, almeno per me, per calmare la crisi d'astinenza da
azoto (ormai ahimè sono assuefatto).
Post by k***@hotmail.com
Io pensavo (a torto) che l'immersione, una volta acquisite le tecniche
e i vari concetti (tabelle decompressione e tutto il resto) non
necessitasse di un allenamento "fisico" continuo.
Se fai, come me, subacquea molto "ricreativa", l'allenamento fisico è
sicuramente importante ma non così fondamentale (adesso me ne arrivano
addosso una valanga)... :-)
Il lago, come dicevano altri, è una ottima palestra per tenere in
allenamento tecnica, fisico, mente, procedure, senza spendere una
valangata di euri.
Post by k***@hotmail.com
Sinceramente, immergersi al lago per vedere le anguille o il rottame
di qualche macchina non mi darebbe soddisfazzione.
Ti assicuro che il lago c'ha il suo fascino... Sicuramente un tuffo in
Mar Rosso o alle Maldive (le uniche località extra Mediterraneo che ho
visto) merita di più, ma il costo e la logistica son sicuramente
differenti!
Post by k***@hotmail.com
per questo ogni volta che vedo i sub in riva al lago penso.... " io
saro' matto a pedalare a -5° sottozzero ma anche sti qui non
scherzano....".
Stessa cosa che penso io quando sono sulla Valassina in macchina con
il sottomuta in Thinsulate e vedo i ciclisti che pedalano sulla SS36
con -5°... "che gusto ci trovano a pedalare con 'sto freddo sulla
superstrada?!?!"
Post by k***@hotmail.com
Avrei delle altre domande (sempre molto stupide ma...cercate di
capirmi.....) posso approfittare della vostra cortesia ???
Siamo qui... :-)
Ciaps

--
_DaffyD_ - Davide Torti
Naviglio Dive Club
"There are two worlds. The one we know, and the one below."
Guispi
2007-11-27 18:21:43 UTC
Permalink
Post by _DaffyD_
Ti assicuro che il lago c'ha il suo fascino... Sicuramente un tuffo in
Mar Rosso o alle Maldive (le uniche località extra Mediterraneo che ho
visto) merita di più, ma il costo e la logistica son sicuramente
differenti!
Ammazza Anatraus,

quante tonnellate di fosforo te sei magnato per partorire questo
stupendo aforisma ? :-))

Non ci saremmo mai arrivati, sai ? :-)

Guispi
Luca Menegotto
2007-11-25 17:27:27 UTC
Permalink
Post by k***@hotmail.com
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
A saperlo. Io frequento un altro lago, ma in fondo non ci sono mai
arrivato... ;-)
Post by k***@hotmail.com
Per dirvi, io quando ci porto il cane, ho schifo per lui a vederlo
sguazzare !!
Perché? non è mica un letamaio!!
Post by k***@hotmail.com
Cioè dico, un conto è immergersi al mare (senza tirare in ballo sharm)
ma dico al lago che schifo !!!
Io sono d'accordo, il mare è tendenzialmente più appagante, ma anche il
lago ha il suo perché.
Post by k***@hotmail.com
proprio non capisco cosa vi spinge, quando magari ci sono 5 o 6 °
sotto zero ad immergersi nel lago di lecco....
Voglia di andare in acqua (la subacquea è una droga), trovare amici...
Oltre tutto io ci sono stato una sola volta, e la parete che ho visto
meritava, anche se faceva un freddo della madonna.

D'altra parte, ti rigiro la domanda. Tu ci vai in bicicletta adesso,
vero? al di la dell'allenamento, cosa ti spinge?
Post by k***@hotmail.com
Scusate ancora se ho approfittato, avrei un milione di domande per voi
sub, e se non disturbo troppo approfitterei ulteriormente....
Siamo qui.
--
Ciao!
Luca
nello
2007-11-27 12:28:48 UTC
Permalink
I
Post by k***@hotmail.com
Ciononostante mi chiedo una cosa.
La domeniche di inverno (o anche la sera verso le 17-17.30 in estate)
percorrendo la lariana che da lecco porta verso onno o il ghisallo
(non so se conoscete la zona) vedo una fracca di sub che fanno
immersione al lago....
Ma, mi chiedo, cosa c'è di bello in fondo al lago ??
Per dirvi, io quando ci porto il cane, ho schifo per lui a vederlo
sguazzare !!
Ciao
Conosco sono della zona.
Qualcuno , malignamente dice che ci abito nel lago.
Ne conosco diversi amici che la pensavano come te , intendo ciclisti.
Ed ora non vedono l'ora di andare in acqua.

Cosa si vede !
Se non calcoliamo i vari rifiuti buttati .

C'è vita.
Visto che sei della provincia di Lecco , guardati questo.
http://www.provincia.lecco.it/documenti/Documentazione/documentazione_9_1623.pdf

nello


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Giovanni Albertone
2007-11-27 16:29:24 UTC
Permalink
Post by nello
Visto che sei della provincia di Lecco , guardati questo.
http://www.provincia.lecco.it/documenti/Documentazione/documentazione_9_1623.pdf
Grazie mille, molto interessante.
Ora sono ragionevolmente sicuro di non aver visto ne' scorfani ne'
sogliole intorno ai relitti di salo', dopo lo spritz :-)))
--
Ciao,
Giovanni
MarioL
2007-12-02 15:50:59 UTC
Permalink
Post by Giovanni Albertone
Post by nello
Visto che sei della provincia di Lecco , guardati questo.
http://www.provincia.lecco.it/documenti/Documentazione/documentazione_9_1623.pdf
Grazie mille, molto interessante.
Ora sono ragionevolmente sicuro di non aver visto ne' scorfani ne'
sogliole intorno ai relitti di salo', dopo lo spritz :-)))
Continui a sostenere che era una murena??? :-P :-P :-P
Ciao ciaooo
MarioL
Giovanni Albertone
2007-12-03 10:05:21 UTC
Permalink
Post by MarioL
Continui a sostenere che era una murena???
Della murena sono certo. Le ho dato da mangiare un pezzetto di una
castagnola che avevo ucciso un minuto prima col mio coltello.
--
Ciao,
Giovanni
MarioL
2007-12-07 16:14:59 UTC
Permalink
Post by Giovanni Albertone
Post by MarioL
Continui a sostenere che era una murena???
Della murena sono certo. Le ho dato da mangiare un pezzetto di una
castagnola che avevo ucciso un minuto prima col mio coltello.
La famosa "castagnola assassina" da cui ti eri coraggiosamente difeso??? :-D
Weee ma che ci mettono in quella birreria nella birra???
Ciao ciaooo
MarioL
Giovanni Albertone
2007-12-07 16:17:35 UTC
Permalink
Post by MarioL
La famosa "castagnola assassina" da cui ti eri coraggiosamente difeso???
Esatto.
Fortuna che avevo il coltello e non le forbici come Max max :-)
--
Ciao,
Giovanni
A n g e l o
2007-11-28 08:17:55 UTC
Permalink
Post by nello
C'è vita.
Visto che sei della provincia di Lecco , guardati questo.
http://www.provincia.lecco.it/documenti/Documentazione/documentazione_9_1623.pdf
grazie
Bye
Angelo
Continua a leggere su narkive:
Loading...